Contenuto sponsorizzato

Mangia l'ovetto di cioccolato e accusa dei dolori e febbre: salmonella per un 12enne in Italia. Il caso dopo quelli in Inghilterra

Due settimane fa erano stati ritirati gli ovetti Kinder prodotto in Belgio dall'azienda dopo una sessantina di casi di salmonella. Ora emerge anche un caso in Italia

Pubblicato il - 17 April 2022 - 17:59

RAVENNA. Dopo i casi in Belgio e Inghilterra ora si sarebbe registrato anche un caso di salmonella in un bambino, dopo aver mangiato un ovetto Kinder, in Italia. La notizia l'ha riportata il Corriere di Romagna e in queste ore tutte le principali testate nazionali l'hanno ripresa. Un bambino di 12 anni, la scorsa settimana, avrebbe cominciato ad accusare dolori dopo aver mangiato la cioccolata e una volta portato in ospedale i medici gli avrebbero diagnosticato la salmonella. 

 

Il fatto risale alla scorsa settimana e riguarderebbe le confezioni da tre uova di cioccolata. Il piccolo aveva mangiato uno dei tre ovetti e la sorella un altro. Entrambi hanno accusato diversi malesseri, come crampi all’addome, diarrea e febbre. Al 12enne è stata diagnosticata la salmonella e, dopo alcuni giorni di ricovero, è tornato a casa. Nel caso della sorellina, invece, il batterio non è stato riscontrato. Ora, in seguito all’esposto presentato dalla famiglia (che racconta di aver comprato gli ovetti due settimane fa) si attendono le analisi sull’ovetto Kinder sequestrato dopo l’intervento dei Nas

 

"Almeno 63 casi di malattie legate ai prodotti sono stati identificati - si leggeva due settimane fa nell'avviso di richiamo dei prodotti Kinder fabbricati in Belgio di Fsa -. In gran parte sono stati colpiti bambini sotto i 5 anni. Ferrero ha deciso, in via precauzionale, di richiamare lotti selezionati di Kinder Surprise perché potrebbero essere contaminati da Salmonella. Sono interessati solo i prodotti Kinder Surprise fabbricati in Belgio". Gli ovetti interessati dal provvedimento di ritiro erano di due tipi, i "Kinder surprise eggs" in confezione sia singola sia multipla, che hanno scadenza compresa tra l'11 luglio e il 7 ottobre 2022 e sono stati realizzati nello stabilimento di Arlon in Belgio.

 

L'azienda in quell'occasione aveva spiegato che: "Stiamo richiamando volontariamente lotti selezionati di Kinder Surprise come misura precauzionale, dal momento che siamo venuti a conoscenza di un possibile collegamento a una serie di casi segnalati di salmonella". E la Food Stanard Agency britannica aggiungeva che l'azienda "ha effettuato volontariamente questo ritiro del prodotto. Stiamo lavorando a stretto contatto con loro e con le autorità competenti per identificare la causa precisa di questo focolaio". "Sappiamo che questi particolari prodotti - chiariva Tina Potter, Head of Incident della Food Stanard Agency - sono apprezzati dai bambini piccoli, soprattutto con l'avvicinarsi della Pasqua. Invitiamo quindi i genitori e i tutori dei bambini a controllare se qualche prodotto già in casa sia interessato da questo richiamo".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 giugno - 08:58
Il blitz della guardia di finanza è avvenuto all’alba: 28 arresti per associazione a delinquere finalizzata al contrabbando. Secondo le fiamme [...]
Società
27 giugno - 12:51
Novità in arrivo grazie a due nuovi decreti legislativi che aumentano il periodo di congedo parentale, per promuovere parità di [...]
Cronaca
28 giugno - 09:16
Del 19enne Michael Hafner si sono perse le tracce da quando, assieme a un amico, stava utilizzando uno stand up paddle al lago di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato