Contenuto sponsorizzato

Nel giorno della memoria c'è chi parla di ''Olocausto animale per cinghiali e suini'' e con gli animalisti firma anche Sgarbi

E' stata inviata anche una richiesta di confronto alle Regioni Liguria e Piemonte e le associazioni animaliste ora si dicono in attesa di riscontro: "Vogliono ucciderli tutti, vogliono uccidere tutti gli animali liberi e i suini e sarà una mattanza"

Di Luca Andreazza - 28 January 2022 - 19:02

ROMA. "Vogliono ucciderli tutti, vogliono uccidere tutti gli animali liberi e i suini e sarà una mattanza". A dirlo la Leal-Lega antivivisezionista con una serie di altre associazioni e realtà che ruotano intorno agli ambienti animalisti. "A rischio anche gli animali dei rifugi, come riportato nella petizione che stanno firmando tantissimi cittadini".

 

La petizione aperta dalle associazioni animaliste per fermare "il massacro annunciato di cinghiali e suini, in pochissimi giorni ha raccolto oltre 35.000 firme". E' stata inviata anche una richiesta di confronto alle Regioni Liguria e Piemonte e le associazioni animaliste ora si dicono in attesa di riscontro.

 

E per rilanciare la propria azione il mondo animalista ha inviato una nota firmata anche da Vittorio Sgarbi: "L'olocausto animale continua: sterminio di massa per cinghiali e suini e per gli animali non c'è ancora un giorno della memoria". Contattato da Il Dolomiti il parlamentare e presidente di Mart e Mag conferma la propria adesione a questa iniziativa. 

 

Una nota inviata da Leal nel giorno della memoria (giovedì 27 gennaio), una scelta e un accostamento che appaiono piuttosto fuori luogo, per mantenere alta l'attenzione sui cambiamenti che potrebbero avvenire dopo  i primi casi segnalati tra Piemonte e Liguria della presenza della peste suina africana (Qui articolo). 

 

 

"Nonostante le proteste e il boom di firme raccolte in neanche una settimana - si legge nel testo - nonostante sia palese a tutti l'assurdità e la crudeltà di questo massacro, gli animali sono ancora a rischio e da un giorno all'altro potrebbe iniziare la mattanza. L' intenzione è quella di uccidere tutti i suini e cinghiali allo stato brado o semibrado, prevedendo inoltre le stesse misure anche per gli animali detenuti in allevamenti familiari, allevati in piccole stalle".

 

All’interno degli allevamenti le precauzioni sanitarie per evitare il diffondersi di malattie sono stringenti, ma sembra necessario “alzare l’asticella”, una situazione monitorata anche in Trentino.

 

Ma l'allerta nel mondo animalista sul territorio nazionale resta molto alta: "Uno sterminio di massa che porterà alla morte non solo degli esemplari che hanno contratto il virus ma anche di quelli sani. Una strage che per gli animali non ha mai fine, per loro non c'è ancora un giorno della memoria. Non sono riconosciuti come esseri senzienti, eppure lo sono. Non è riconosciuto e tutelato il loro diritto di vivere, la loro vita viene strappata via senza pietà e le loro sofferenze ignorate. Per gli animali l'olocausto non è ancora finito. Vogliamo ricordarlo oggi, ricordando tutte le vittime animali, umane e non, che hanno perso la vita per mano di altri", conclude la Leal.

 

LE ASSOCIAZIONI DELLA PETIZIONE:
Accademia Kronos Modena
Aidaa Associazione Difesa
Animali ed Ambiente
Aama Associazione Musetti Allegri
Animal Aid Italia
Animalisti Genovesi
Animalisti Italiani
AnimaLiberAction
Animal Pride Difending Association Fvg
Animalisti Verona Onlus
Avi Associazione Vegani Internazionale
Cadapa Comitato Antispecista Difesa Animali Protezione Ambiente
Centro recupero ricci "La ninna"
Confconsumatori Varese
Enpa Parma
Fronte Animalista
Gaia Animali & Ambiente
Gruppo Salviamo i macachi di Parma
Guerrieri con la coda Protezione Animali e Ambiente
Horse Angels
Iene Vegane
International Animal Protection League
Irriducibili Liberazione Animale Odv
Leal Lega Antivivisezionista
Meta Movimento Etico Tutela Animali e Ambiente
Origine Animale
P.a.Li. Protezione Animali Liguria
Parma Etica
Partito Animalista Italiano
Partito Animalista Europeo
RadioVeg.it
Rinascimento Sgarbi
Task Force Animalista
Vivi gli Animali Onlus
World Animals love

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 maggio - 19:13
A Trento per Vasco sono arrivati in tanti: genitori con figli adolescenti, coppie di fidanzati e gruppi di amici. L'attesa sotto il sole non [...]
Cronaca
19 maggio - 18:21
I cuccioli sono stati salvati da una donna che stava correndo nei boschi quando ha sentito i guaiti. Ora sono stati presi in custodia dai volontari [...]
Cronaca
19 maggio - 18:43
Visto il grande afflusso di auto sulla zona di Trento Sud il traffico dell'autostrada viene deviato su Trento Nord. Ecco il piano della viabilità [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato