Contenuto sponsorizzato

Tunnel di Base del Brennero: abbattuto l'ultimo diaframma fino al confine (IL VIDEO)

Sono state collegate le gallerie di Mules e del sotto-attraversamento Isarco: i due più importanti lotti italiani del tunnel ferroviario più lungo al mondo.  Oggi 24,1 chilometri sotto il Brennero sono oggi uniti da un tunnel unico

Di G.Fin - 22 May 2022 - 09:53

BRENNERO. Stanno proseguendo i lavori per la costruzione del Tunnel di Base del Brennero. È stato abbattuto infatti il diaframma nella galleria di base tra i due lotti costruttivi di Mules e del Sottoattraversamento Isarco.

Ad oggi dal portale sud di Fortezza al Brennero corre un tunnel lungo 24,1 chilometri, un tratto considerevole dei 64 chilometri che collegheranno l’italiana Fortezza con l’austriaca Innsbruck dando vita alla Galleria di Base del Brennero, ovvero al sistema ferroviario sotterraneo più lungo al mondo. 

Questo traguardo è stato raggiunto con l’abbattimento del diaframma di separazione tra il lotto H71 Sottoattraversamento Isarco (realizzato da Webuild) e il Lotto Mules 2-3, sul versante italiano della Galleria di Base del Brennero.

 

Oltre alla canna principale dove correrà la linea ad alta velocità/alta capacità, il progetto prevede la costruzione di 230 chilometri di gallerie, di cui 151 chilometri già scavati. Una fitta e complessa rete sotterranea che, nel suo punto più profondo, correrà a 1.700 metri sotto la cima della montagna collegando Fortezza, in Italia, con Innsbruck, in Austria, consentendo il passaggio di treni ad alta velocità/alta capacità ad una velocità fino a 250 chilometri orari per i passeggeri e fino a 160 chilometri all'ora per le merci.

Un collegamento che permetterà ai trasporti di ridurre i tempi di percorrenza di quasi il 70%, passando dagli attuali 80 minuti a 25 minuti.

 

Nel corso della cerimonia ufficiale di breakthrough, che si è tenuta nel cuore della montagna, un escavatore ha abbattuto l'ultimo diaframma che separa i lotti H71 Sottoattraversamento Isarco e H61 Mules 2-3.  L’opera è strategica per la creazione della rete Tent-t, la rete europea ad alta velocità/alta capacità europea, capace di trasportare persone e merci in tutto il continente, e destinata ad accrescere la mobilità sostenibile tra i Paesi membri, riducendo così notevolmente le emissioni di CO2.

 

E infatti il Corridoio Scandinavo-Mediterraneo, di cui la Galleria di Base del Brennero fa parte, collegherà il sistema di trasporto da Helsinki in Finlandia a La Valletta a Malta.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 1 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 luglio - 21:22
Il 36enne stava affrontando una highline, una apposita fettuccia assicurata e tesa tra due sostegni a una quota di circa 1.400 [...]
Cronaca
02 luglio - 19:19
Le fiamme si sono sviluppate tra i vigneti nei pressi di un bunker della Seconda guerra mondiale, l’intervento dei vigili del fuoco complicato [...]
Cronaca
02 luglio - 20:41
Confesercenti del Trentino: "Ci ha lasciato Loris Lombardini: una persona dal grande cuore e dalla grande personalità"
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato