Contenuto sponsorizzato

“Costruire la pace con la cooperazione internazionale? Lo scriviamo da 25 anni”: ecco il programma per il 'compleanno' di Unimondo

La testata online incentrata sui temi dei diritti umani, dell'ambiente e del pacifismo compie nel 2023 ben 25 anni e, nella giornata di lunedì 11 dicembre, è in programma una conferenza alla Fondazione Caritro alla quale parteciperanno, tra gli altri, del direttore Raffaele Crocco e del direttore della Scuola di Studi internazionali dell'Università di Trento Stefano Schiavo

Pubblicato il - 08 dicembre 2023 - 17:09

TRENTO. “E' un compleanno condiviso quello che Unimondo intende festeggiare: da 25 anni scriviamo che la strada per costruire la pace è la cooperazione internazionale”. E proprio nel compleanno della testata web, nata nel 1998 per raccontare il mondo dal punto di vista del pacifismo, dell'opera del terzo settore, dei diritti umani e dell'ambiente, i responsabili di Unimondo hanno voluto organizzare un evento a Trento, nella sala conferenze della Fondazione Caritro, un incontro per concentrare l'attenzione sul tema della cooperazione internazionale, sempre più in difficoltà in questa fase.


Quello di Unimondo, dicono i responsabili: “E' un impegno costante, che vede al lavoro una redazione attenta a cogliere i cambiamenti e le necessità di giustizia. Sono 25 anni, quindi. E, come dicevamo, Unimondo vuole condividere il compleanno, festeggiando lunedì 11 dicembre dalle 18 e 15 alle 19 e 45. Sarà un incontro nel cartellone intenso e condiviso della giornata '75 anni di diritti umani?' coordinato dal Forum trentino per la pace e i diritti umani”. Il titolo, come detto, è “Costruire la pace con la cooperazione internazionale: lo scriviamo da 25 anni!”.

“Al tavolo – dicono da Unimondo – saranno ospiti Chiara Troiano, di Intersos, per parlare di cooperazione e diritti; Stefano Schiavo, direttore di Sis dell'Università di Trento, che spiegherà il rapporto fra cooperazione ed economia e Silvia Stilli, presidente di Aoi, per raccontare di cooperazione e sviluppo. Al tavolo ci sarà anche Zohara Mehri, giovane partecipante al percorso 'Cooperazione: mettiamola in Agenda', che parlerà di cooperazione e futuro. A coordinare il dibattito sarà Alessandro Graziadei, caporedattore di Unimondo”.

 

Un programma intenso, che vedrà anche i saluti di Pierino Martinelli, direttore di Fondazione Fontana, editrice di Unimondo e l'introduzione del direttore della testata, Raffaele Crocco. Verrà anche presentato il podcast di Michele Simeone “Altro modo”, sui 25 anni di Unimondo. L’evento è organizzato da Fondazione Fontana - Unimondo, in collaborazione con Focsiv e il Progetto Generazione Cooperazione. Mettiamola in Agenda!, il Forum trentino per la Pace e i Diritti Umani, FArete - Rete Trentina di Organizzazioni di Cooperazione Internazionale e con il sostegno dalla School of International Studies dell’Università degli Studi di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 febbraio - 19:02
Le parole del vice-presidente della Comunità del Garda, Filippo Gavazzoni, mentre il Benaco raggiunge il livello di altezza idrometrica nel Garda [...]
Cronaca
28 febbraio - 20:18
Complicatissimo l'intervento dei vigili del fuoco di Madonna di Campiglio, considerato che la vettura si trovava su terreno innevato e in bilico [...]
Cronaca
28 febbraio - 19:19
Una buca di circa 40 centimetri di diametro si è aperta improvvisamente quest'oggi: la piccola rottura nell'asfalto è dovuta [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato