Contenuto sponsorizzato

Dalle candele accese ai petardi, dagli addobbi luminosi alle decorazioni, ecco i consigli dei vigili del fuoco per evitare incendi in casa

Mai mettere l'albero di Natale vicino a fonti di calore; non lasciare candele accese se in casa non c'è nessuno. Mai puntare petardi e fuochi d'artificio contro esseri umani e animali; non avvicinarsi a razzi non scoppiati o che hanno fatto cilecca. In caso di incendio chiamare l'112

Di S.M. - 09 dicembre 2023 - 12:35

BOLZANO. Tra candele, alberi di Natale, decorazioni luminose e fuochi d'artificio il rischio incendi in questo periodo è sempre in agguato. Ecco, quindi, qualche consiglio utile fornito dai vigili del fuoco dell'Alto Adige per un Natale e un Capodanno in sicurezza.

 

La corona d’Avvento va sempre posta su una superficie non infiammabile (metallo, ceramica, vetro); è bene che non venga lasciata accesa senza la presenza di qualcuno in casa e che non sia a portata di mano di bambini e bambine piccoli. Il consiglio è di non lasciare che le candele brucino fino alla corona, ma di sostituirle per tempo. Inoltre, più la corona è secca maggiore è il pericolo d’incendio.

 

 

Per quanto riguarda l'albero di Natale vero, fino al momento del suo addobbo è bene conservarlo in un luogo fresco, possibilmente con il tronco posto in un secchio d acqua. Il tronco va poi posto in una base solida e stabile. Se in casa ci sono bambini piccoli è anche consigliabile legare l’albero. E' consigliabile non mettere l’albero di Natale troppo vicino a fonti di calore, come termosifoni e stufe, e mantenere una distanza minima di almeno mezzo metri da altri oggetti infiammabili, come tende, coperte o mobili. E' bene, inoltre, che l’albero di Natale non ostruisca le possibili vie di fuga del vostro appartamento in caso d’incendio: mai bloccare porte o finestre. Non utilizzare addobbi infiammabili come stoffa o carta. L'albero con le candele accese non va mai lasciato incustodito. Fate in modo che fiammiferi e accendini siano posti in luoghi sicuri dove i bambini non possano arrivare e accendere gli addobbi di nascosto.

 

E’ preferibile, se in casa ci sono bambini piccoli, non utilizzare candele, oppure utilizzare quelle elettriche. Attenzione alle stelle filanti.

 

Per la notte di San Silvestro i vigili del fuoco raccomandano di evitare di usare razzi, petardi e fuochi d'artificio all'aperto, o comunque farlo solo dopo aver letto le istruzioni. Mai puntarli contro esseri umani o animali o contro finestre aperte di edifici e neppure contro veicoli fermi o in transito. Mantenete una distanza di sicurezza da serbatoi di materiale infiammabile, da stalle e fienili.

 

Il consiglio è di non avvicinarsi mai a petardi che tardano a scoppiare e di non tentare di riaccendere fuochi d'artificio che hanno fatto cilecca. Tra le raccomandazioni quella di non costruire artigianalmente i fuochi e non tenere in tasca i petardi. Infine, è bene spegnere e smaltire i resti dei botti con la massima attenzione.

 

I vigili del fuoco concludono con una raccomandazione: se non si riesce a spegnere il principio d’incendio, bisogna allontanarsi dal locale e chiudere le porte, chiamare il numero di emergenza 112 e attendere in strada facendosi notare dai soccorritori in arrivo.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
03 marzo - 05:01
Dall'annuncio della premier Giorgia Meloni all'effettivo arrivo di Chico Forti in Italia potrebbero passare un paio di mesi. Ora la pratica è [...]
Politica
02 marzo - 20:48
Il politico e imprenditore italiano, deputato per Fratelli d'Italia, Andrea Di Giuseppe è residente a Miami e ha seguito la vicenda di Chico [...]
altra montagna
02 marzo - 18:00
Un team di ricercatori di Ginevra evidenzia, per la prima volta, la correlazione tra l'aumento delle frane e l'aumento delle temperature in un sito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato