Contenuto sponsorizzato

Adesca minori su internet usando la foto del figlio

Ad essere coinvolte alcune giovani in regione. A processo un 55enne lombardo

Pubblicato il - 12 October 2016 - 08:57

Ha usato addirittura la foto del figlio per riuscire ad adescare delle ragazzine. L'obiettivo era quello di ottenere degli autoscatti delle giovani nude e quello di fare sesso online con loro.

 

Un 55enne lombardo è finito a processo per adescamento di minori e sostituzione di persone. Il procedimento giudiziario è approdato al Tribunale di Trento per essere poi trasferito a quello di Bolzano, territorio dove è stato fatto il reato più grave.

 

Ad essere presa di mira inizialmente è stata una ragazza quindicenne. L'uomo per conquistare la minorenne avrebbe inviato, presumibilmente usando Facebook, un volto giovane, quello del figlio.

 

I contatti tra i due si sono fatti sempre più frequenti tanto che la minore ha successivamente dichiarato di essersi innamorata dello sconosciuto.

 

Le richieste da parte di quest'ultimo, per avere delle foto della giovane nuda, si sono fatte sempre più opprimenti e il 55enne ci avrebbe provato anche con altre due sue compagne di scuola più giovani.

 

L'adescamento è finito nel momento in cui la quindicenne, continuamente inseguita dalle richieste dell'uomo su Facebook e WhatsApp, si  è confidata con la tutrice che ha sporto immediatamente denuncia alla polizia

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 December - 15:17

La denuncia della referente case di riposo, Piersanti: ''La struttura ha solo 10 posti letto accreditati come posti di sollievo a minore intensità assistenziale, gli altri sono sul libero mercato. Quindi solo per i 10 va rispettato il parametro assistenziale con le regole delle Rsa pubbliche''. A Mori si sono negativizzati 6 dei 14 ospiti positivi prima di venerdì

02 December - 16:25

Grande lutto nella comunità trentina e nel ciclismo italiano per la perdita di Moser, capostipite di una famiglia che ha scritto pagine importanti delle due ruote a livello internazionale

02 December - 13:31

L'ordine degli Infermieri ha scritto una lettera al presidente Fugatti e all'assessora Segnana chiedendo interventi concreti "Per mettere nelle condizioni giuridiche e deontologiche di poter continuare a garantire l’assistenza nel miglior interesse del cittadino e per valorizzare le competenze degli infermieri". Anche negli scorsi mesi l'Opi ha scritto alla Provincia sottolineando alcune preoccupazioni. Non è però mai arrivata una risposta

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato