Contenuto sponsorizzato

Al Top Center apre CasaTua: 30 nuovi posti di lavoro

CasaTua sorgerà al Top Center nell’ex spazio del Gruppo Poli. L'inaugurazione avverrà il 14 ottobre 

Di gf - 03 October 2017 - 19:56

TRENTO. Dopo l'arrivo a Trento di Tiger e di Kasanova per il 14 ottobre, presso il Top Center, sarà inaugurato il nuovo punto vendita di CasaTua che si occupa di arredamento per la casa. Il gruppo, in poco tempo, è diventato attrattore di una vasta clientela. L’obiettivo è quello di offrire un arredamento di qualità, ad un prezzo competitivo con freschezza dello stile ma anche qualità e innovazione.

 

Il Gruppo Paterno, con CasaTua, ha completato la propria offerta. Accanto alla proposta di costruzione di abitazioni con l’azienda Xlam Dolomiti, offre la possibilità a milioni di persone di cimentarsi nel “Fai da Te” con i prodotti di Eurobrico e, infine, con CasaTua ha deciso anche di arredarle.

 

L'apertura del nuovo punto vendita ha portato alla creazione di 30 nuovi posti lavoro. CasaTua sorgerà al Top Center nell’ex spazio del Gruppo Poli, con il quale Paterno collabora da tanti anni in sinergia. I lavori di restyling sono stati affidati ad aziende trentine, questo perché il Gruppo Paterno, pur lavorando su scala internazionale, mantiene come riferimento il proprio territorio, cercando di privilegiare, nella scelta dei collaboratori, i soggetti del Trentino.

 

Gli addetti del nuovo punto vendita saranno circa venti, ai quali si sommano altri dieci lavoratori nella logistica in via Innsbruck 43. Tutte le filiali di CasaTua sono degli showroom, nei quali ogni cliente può visionare i prodotti esposti ma anche e soprattutto progettare con addetti qualificati la propria cucina, le camere, il soggiorno e tutti gli spazi della propria casa.

 

CasaTua può contare su una catena di 40 squadre di montaggio, con installatori altamente specializzati nella fase di montaggio.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 March - 11:59

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha confermato la zona “rosso scuro” per Trentino e Alto Adige ma fa il suo ingresso anche l’Emilia-Romagna. In questi territori l’incidenza, calcolata su due settimane, supera i 500 casi ogni 100.000 abitanti

04 March - 12:13

L'allerta è scattata all'altezza del casello autostradale di Ponte Gardena. In azione la macchina dei soccorsi, un conducente portato in ospedale

04 March - 11:45

Brutta disavventura per un automobilista di Brunico, che giunto sul luogo in cui si effettua dalla macchina il test per il Covid, è rimasto bloccato con la ruota anteriore in un tombino. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco per liberare il mezzo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato