Contenuto sponsorizzato

Athesia compra l'Adige e Alto Adige: per il Tageszeitung è cosa fatta

L'operazione, per il quotidiano di lingua tedesca, sarebbe a un passo dal concludersi per l'Alto Adige (5-6 milioni per il 71% delle quote) e in stato di "trattativa avanzata" per l'Adige (10 milioni per l'acquisizione). E il Trentino? Finirebbe per essere incorporato dall'Adige

Pubblicato il - 11 ottobre 2016 - 13:27

BOLZANO. Athesia sarebbe a un passo dall'acquisto di Alto Adige e l'Adige. A rivelarlo questa mattina il Tageszeitung, il secondo giornale di lingua tedesca dell'Alto Adige (il primo è la Dolomiten controllata proprio da Athesia). Il gruppo editoriale che fa capo alla famiglia Ebner potrebbe quindi lanciarsi in un colpo editoriale senza precedenti per la regione, come scrive lo stesso giornale sudtirolese. La prima pagina del quotidiano recita Athesia übernimmt Alto Adige e all'interno ben due paginoni sono dedicati a questa operazione di mercato. E le cose, sembra, dovrebbero concretizzarsi nell'arco di pochissimo tempo. Per quanto riguarda l'Alto Adige "mancherebbe solo la firma", spiega il Tageszeitung, per acquistare il 71% delle quote per un prezzo che varia tra i 5 e i 6 milioni

 

Molto avanti sarebbe anche la trattativa per l'Adige. Il giornale sudtirolese spiega che "la trattativa con la famiglia Guelmi (dovrebbe essere un refuso in realtà è Gelmi ndr) sarebbe in stato avanzato". La proposta avanzata da Athesia sarebbe di 10 milioni di euro e, prosegue il quotidiano, sarebbe questa l'ultima offerta possibile (Athesia non sarebbe disposta ad alzare la proposta). Il Tageszeitung snocciola quindi un po' di dati: che l'Adige venderebbe 13.000 copie, quante l'Alto Adige (10mila) e il Trentino (3mila) insieme, e che tutto il piano porterebbe Athesia ad assumere la leadership assoluta sul mercato regionale dei quotidiani finendo per controllare i primi due giornali di entrambe le lingue.

 

E il Trentino? Il Tageszeitung lo nomina spiegando che anche il quotidiano del Gruppo l'Espresso della provincia di Trento (l'Alto Adige fa parte dello stesso Gruppo) è in vendita e dopo questa operazione finirebbe per essere incorporato dall'Adige: "die Tageszeitung Trentino soll - so der Plan - eingestellt, beziehungsweise dem Adige enverleibt werden". Staremo a vedere. Certo è che le grandi manovre sono iniziate e che non ci vorrà troppo tempo per vedere come andranno a concludersi. La famiglia De Benedetti deve, infatti, fare presto a vendere o affittare i suoi due quotidiani per rientrare nel tetto dell’Antitrust del 20% delle tirature, superato dopo l’incorporazione della Stampa di Torino e del Secolo XIX di Genova.

 

Sul tema si è espresso anche l'ex presidente della Provincia, l'onorevole Lorenzo Dellai con il suo blog per il Dolomiti.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'11 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
11 maggio - 19:18
Trovati 44 positivi, comunicati 2 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 69 guarigioni. Sono 848 i casi attivi sul territorio [...]
Politica
11 maggio - 18:31
Bocciata dalla Corte Costituzionale la norma voluta dalla Lega del Trentino e attaccata duramente dall'opposizione. Il Pd: "Noi da sempre contrari, [...]
Cronaca
10 maggio - 17:29
Fino al 30 giugno è possibile presentare la domanda online per ottenere uno dei 25 alloggi a canone moderato nella Circoscrizione di Gardolo. Sul [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato