Contenuto sponsorizzato

Berrettino in testa, occhiali da sole e pistola spianata: ecco chi è il rapinatore della gioielleria Mosele

Le immagini delle telecamere mostrano l'uomo in azione durante la rapina di sabato mattina. L'uomo dopo aver bloccato le persone all'interno del negozio si è dato alla fuga e all'alt degli agenti della polizia locale ha gridato "fermi o sparo" e poi si è dileguato

Di Luca Pianesi - 13 giugno 2017 - 10:46

TRENTO. Berrettino in testa, occhiali da sole, pistola alla mano. E' lui l'uomo che sabato mattina, intorno alle 10, è entrato nella gioielleria Mosele minacciando il titolare Massimo, una negoziante e un cliente col suo bambino di 10 anni. L'uomo è entrato nel negozio con l'unico e dichiarato intento di compiere la rapina e le immagini tratte dalle telecamere del negozio lo inchiodano. "Questa è una rapina". Ha detto entrando con braccio alzato e muscoli contratti.

 


 

E' stato fulmineo e in 4 minuti è riuscito a farsi aprire la cassaforte (per poi sottrarre circa 30 mila euro tra denaro contante e gioielli),  ha fatto entrare le quattro persone presenti nel negozio in uno sgabuzzino e le ha chiuse all'interno usando anche delle fascette di plastica per bloccare i polsi del titolare e del cliente. L'uomo, infatti, alto circa 1 metro e 70, robusto, con accento del sud, non ha messo i lacci al bambino di 10 anni e all'altra negoziante ma ha deciso di immobilizzare i due uomini. Poi ha chiuso lo sgabuzzino dietro di sé semplicemente appoggiando la porta e, poi, rubate le chiavi del negozio, ha chiuso quella d'ingresso a doppia mandata bloccando completamente l'uscita. 

 


 

I quattro nel negozio sono, però, riusciti a liberarsi e hanno attirato l'attenzione di due agenti della polizia locale che si sono dati all'inseguimento risalendo via Matteotti fino a Parco Duca d'Aosta direzione "casoni". Qui hanno raggiunto l'uomo che ha risfoderato l'arma (pare fosse una scacciani ma col senno di poi...) e ha minacciato gli agenti con un "fermi o sparo". Ha quindi, poi, imboccato i casoni e in via Bezzi ha abbandonato lo zaino con dentro le chiavi del negozio. Adesso la caccia all'uomo continua. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 marzo - 11:03

I primi ministri di Danimarca e Austria Mette Frederiksen e Sebastian Kurz andranno in visita ufficiale in Israele dove discuteranno la creazione di una squadra per la produzione di un vaccino di seconda generazione. Diversi sono i Paesi dell'Ue che hanno deciso, di fronte alla lentezza nel rifornimento gestito da Bruxelles, di fare da sé

02 marzo - 11:10

L'allerta è scattata nella mattina di oggi lungo la strada statale del Brennero tra le gallerie di Laives e San Giacomo. In azione la macchina dei soccorsi

02 marzo - 11:04

Drammatico incidente a Ponte Caffaro, in gravissime condizioni un uomo che è stato travolto dalla sua stessa automobile. I sanitari arrivati sul posto hanno compreso subito la gravità della situazione per questo hanno richiesto l’intervento dell’elicottero, trasferito in codice rosso all’ospedale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato