Contenuto sponsorizzato

Carabinieri e Nas in azione in centro: identificate 40 persone

Altri controlli fra Santa Maria e i parchi cittadini dopo le operazioni dei giorni scorsi. 20 grammi di marijuana sequestrati, 40 persone identificate, 6 esercizi commerciali sanzionate e 10 perquisizioni

Pubblicato il - 07 ottobre 2016 - 19:32

TRENTO. Si intensificano i controlli delle forze dell'ordine e la strategia di prevenzione della criminalità a Trento. I Carabinieri hanno infatti portato a termine un'operazione di controllo mirato nel centro storico diviso in due fasi identificando 40 persone, sanzionando 6 esercizi commerciali nell'area delle tre piazze cittadine per concludere con 10 perquisizioni. Questa attività si svolge dopo le operazioni di lunedì 3 e mercoledì 5 ottobre.

 

In un primo momento l'attenzione dei militari si è concentrata nell'area di Santa Maria Maggiore, dove sono stati effettuati controlli nei locali pubblici. L'attività, che ha visto impegnati anche i carabinieri del Nas, ha permesso di rilevare contravvenzioni in alcuni esercizi commerciali di vendita alimentari per irregolarità amministrativa e con alimenti scaduti posti in libera vendita.

 

La seconda fase dell'operazione si è concentrata sui parchi cittadini: il parco Santa Chiara, il parco Predaia e piazza Dante. Con l'ausilio del nucleo cinofilo di Laives, i carabinieri hanno recuperato, nascosti tra i cespugli, circa 20 grammi di marijuana pronti allo spaccio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 gennaio - 19:22

L'assessore Spinelli: ''Continua l'impegno della Provincia nei confronti dei soggetti deboli sul mercato del lavoro". Cgil, Cisl e Uil: "tutti i nodi critici sono irrisolti". L'ex assessore Olivi: "Agiscono sulle stretta ai requisiti di accesso, c'è un restringimento della platea dei beneficiari, proprio nel momento in cui il mercato del lavoro presenta il conto della transizione generazionale, si colpisce nella frattura della storia lavorativa di una persona''

24 gennaio - 13:35

Il consigliere Giorgio Tonini: “E’ questo un provvedimento che non può non trovare condivisione generale, proprio perché non si pone l’obiettivo di indagare e prevenire una forma specifica di odio, bensì tutte le rappresentazioni del sentimenti di intolleranza e discriminazione che accompagnano il quotidiano dell’intero Trentino”

24 gennaio - 16:03

Si tratta di un esemplare adulto rimasto vittima di un cavo d'acciaio che lo ha intrappolato al basso ventre. A casa dei bracconieri, padre e figlio, i forestali e i carabinieri hanno trovato anche altri palchi e altre mandibole di cervo, munizioni irregolari e armi modificate

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato