Contenuto sponsorizzato

Condannato Marco Quarta: 30 anni di carcere per l'omicidio di Carmela

Confermata la condanna di primo grado all'uomo che uccise la moglie a Zivignago.

Marco Quarta (foto Alessio Coser)
Pubblicato il - 19 September 2016 - 18:13

TRENTO - Si è chiuso con la condanna a 30 anni di carcere il processo a Marco Quarta, l'uomo di Zivignago che nel marzo del 2015 uccise la moglie Carmela con 15 pugnalate, finendola con una roncola. Il delitto, che avvenne sotto gli occhi dei due figli minorenni, scosse tutta la comunità trentina.

 

Le richieste della difesa di ulteriori perizie psichiatriche per provare il vizio mentale dell'imputato non sono state accolte. Confermata dunque la sentenza di primo grado. Soddisfazione delle parti civili, gli avvocati Andrea de Bertolini e Elena Biaggioni, e dei famigliari della vittima presenti in tribunale. Il padre Matteo: "Giustizia è fatta".
 

LEGGI le parole del padre di Carmela rilasciate a ilDolomiti.it poco prima dell'inizio dell'udienza che ha condannato Marco Quarta.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 March - 17:49

La Protezione civile, con il supporto di volontari della Croce rossa, provvederà alla distribuzione dei pasti e a fornire beni di prima necessità e non solo. E' stato chiesto agli studenti di mantenere l’isolamento, "dal momento che il periodo di incubazione della malattia varia tra 2 e 11 giorni e non possibile escludere che i sintomi si manifestino in una fase successiva al tampone" spiega la Direttrice dell’Unità operativa igiene e sanità pubblica dell’Azienda sanitaria

08 March - 17:30

Sono stati analizzati 896 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 18 nuovi ricoveri e 4 dimissioni, 106 le guarigioni da Covid. Ci sono 75 classi in isolamento

08 March - 14:02

 Il gestore del Rifugio Marchetti sul monte Stivo si sfoga sui social dopo aver trovato tanta immondizia all'esterno dell'edificio: "La buttiamo sul ridere e ci dispiace far polemica ma già questo è un periodo de merd*, cerchiamo di rispettare lavoro e fatica degli altri"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato