Contenuto sponsorizzato

Da domani nuove modalità per la raccolta del residuo nei condomini fino a 13 unità

Il personale di Dolomiti Energia ha consegnato il nuovo contenitore individuale, dotato di microchip che registra ogni svuotamento. Saranno coinvolte circa 12 mila famiglie 

Di gf - 30 June 2017 - 09:55

TRENTO. Cambiano i metodi di raccolta del residuo. La novità riguarda tutti i condomini fino a 13 unità abitative.

 

L’Amministrazione comunale ha stabilito di estendere il sistema di misurazione puntuale della quantità di rifiuto residuo conferito da ciascuna famiglia. Nelle scorse settimane gli operatori di Dolomiti Ambiente hanno provveduto a consegnare nelle case interessate dalla novità il nuovo contenitore individuale, dotato di microchip che registra ogni svuotamento.

 

A partire da domani, 1 luglio, i contenitori utilizzati fino ad oggi per la raccolta del residuo non si potranno più utilizzare (per i condomini fino a 13 unità) e saranno pertanto progressivamente ritirati. Non si potranno più utilizzare nemmeno i sacchi verdi Tari, ma si dovrà utilizzare il nuovo contenitore individuale, esponendolo per lo svuotamento accanto agli altri contenitori condominiali, rispettando il calendario di raccolta del residuo fissato per ogni zona.

 

L'amministrazione comunale, con una nota, ha sottolineato che il contenitore individuale va esposto soltanto quando pieno o quando si desidera lo svuotamento. In questo modo sarà possibile pagare in base a quanto rifiuto residuo effettivamente prodotto: meno svuotamenti si effettuano, meno si pagherà.

 

Per chi avesse dei sacchi Tari rimasti inutilizzati, questi potranno essere adoperati inserendoli nel nuovo contenitore individuale, senza che ciò comporti una maggiorazione di spesa rispetto a quanto già conteggiato con lo svuotamento del contenitore.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 March - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 March - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

08 March - 19:50

In occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna la Pat ha organizzato un incontro con tanti interventi: “Non aspettate che un uomo cambi. Gli uomini violenti non cambieranno. Denunciate, non siete sole. Denunciate per la vostra libertà, i vostri figli e la vostra serenità. Non abbiate paura”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato