Contenuto sponsorizzato

Ecco il CalendEsercito 2017

Nei dodici mesi sono infatti messe a confronto, una per ogni mese, le innovazioni che hanno visto un impiego, a volte iniziale a volte in forma implementata, nel periodo ‘15-’18 e le loro applicazioni nella società contemporanea.

Di gf - 31 dicembre 2016 - 18:20

TRENTO. “Innovazioni della Grande Guerra”, questo il titolo del CalendEsercito 2017,  presentato presso la Caserma “Pizzolato" di Trento, dedicato alle innovazioni tecnologiche che, nate nel periodo bellico, si sono poi diffuse e sono divenute patrimonio della società mondiale.

 

Nei dodici mesi sono infatti messe a confronto, una per ogni mese, le innovazioni che hanno visto un impiego, a volte iniziale a volte in forma implementata, nel periodo ‘15-’18 e le loro applicazioni nella società contemporanea. Un esempio sono le teleferiche della Grande Guerra realizzate dai reggimenti genio e le attuali teleferiche o seggiovie per turisti e sciatori o anche l’orologio da polso che sostituì, nel periodo bellico, l’allora popolare “cipolla”.

 

In ogni pagina sono inserite delle curiosità riguardanti eventi, fatti o situazioni dell’innovazione in argomento. La particolarità “tecnologica” del calendario è la presenza su ogni mese di un QR code collegato a pagine di approfondimento (in diverse modalità: fotografico, musicale, video, documentale) disponibili sul sito internet di Forza Armata e relative agli argomenti trattati.

“Il calendario 2017 – ha spiegato il vice Comandante per il Territorio delle Truppe Alpine Generale di Divisione Massimo Panizzi - non è solo dedicato alla grande Guerra e quindi in sistema con le commemorazioni per il centenario, ma rappresenta innanzitutto un  tributo all’intelligenza umana e alla scienza, fondamentali elementi che contraddistinguono da sempre l’uomo."  

 

Alla presentazione hanno preso parte le principali Autorità locali, le delegazioni delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma e rappresenti del mondo dell’imprenditoria e personale del 2° reggimento Genio Guastatori Alpino di Trento.

 

Il Tenente Giovanni Contini del 2° reggimento Genio, ha infine raccontato l’esperienza del montaggio del Ponte a Bangui in Centrafrica durante la recente missione “Euforcar-Bottego”, quale modello evoluto dei primi “ponti istantanei” introdotti proprio nel primo conflitto mondiale, a cui è appunto dedicata la pagina di giugno del CalendEsercito 2017.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 10:50

Dove è passato Salvini la Lega ha perso (o al massimo è andata al ballottaggio) e anche chi ha cercato di portare il Patt verso quella sponda, come il presidente Panizza, è stato bocciato anche a casa propria. Gli errori del segretario Bisesti sono stati evidenti in tutti i campi ma Fugatti c'ha messo del suo con l'incredibile (ed effettivamente non credibile) annuncio del concerto di Vasco per il prossimo anno

23 settembre - 01:29

Se il Pd è il primo partito, la lista di Ianeselli è il secondo nel blocco del centrosinistra autonomista a quota 7,94%, tallonato dal Patt e poi da Futura. Nel centrodestra fa due consiglieri Fratelli d'Italia e tre la lista Trento Unita Merler Sindaco. La Lega piazza 5 esponenti

23 settembre - 09:09

Il Partito Democratico passa da un 12,6% del 2015 al 6,86 ma cala anche il Patt. Tra gli eletti con il maggior numero di voti ottenuti c'è Daniela Casagrande di Civic@ per Pergine seguita da Carlo Pintarelli (322 voti) di prospettiva Futura e Stefano Tomaselli del Patt con 230 voti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato