Contenuto sponsorizzato

Gli rubano la sedia a rotelle e la gettano nel torrente. Denunciato 20enne a Caldonazzo

Il fatto risale al giugno dello scorso anno. Le indagini dei Carabinieri hanno portato all'individuazione degli autori

Pubblicato il - 20 febbraio 2017 - 09:10

CALDONAZZO. Il vergognoso atto era accaduto nel giugno dello scorso anno quando, a Caldonazzo, in Piazza vecchia, un pensionato del luogo, classe 1961, diversamente abile, aveva lasciato la propria sedia a rotelle nel posto pubblico assegnatogli.

 

Al ritorno, però, non lo aveva più trovata. Un brutto scherzo e una cattiveria si pensò inizialmente ma qualche giorno  dopo i vigili del fuoco riuscirono a ritrovarla scaraventata nel greto del torrente Centa, in Loc. Pineta.

Un ignobile vandalismo con un danno di 500€ non assicurati.

 

Al termine di controlli incrociati con numerosi elementi tecnici, i Carabinieri della Stazione di Caldonazzo hanno finalmente riconosciuto e denunciato uno degli autori del vandalismo, un 20enne di lontane origini nordafricane, ben trapiantato nelle zone dove è accaduto il fatto.

“Prima della chiusura della "morsa" della Giustizia sugli altri 3 complici – viene spiegato in una nota delle forze dell'ordine - ci si aspetta un bel gesto di scuse spontanee, per questa vergognosa maleducazione ingiustificabile”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 06 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 dicembre - 19:12

Tantissimi i giovani e le famiglie che sono arrivate a Trento accogliendo la proposta del popolo delle sardine di scendere in piazza per ribadire la loro distanza da odio, rabbia e populismo

06 dicembre - 17:07

L'ex presidente della Pat ribadisce oggi la sua distanza dalla Lega di Salvini con un messaggio di solidarietà alle tante persone che tra poco si riuniranno in Piazza Dante: ''Non ci sarò perché penso loro preferiscano essere neutre politicamente. Ma faccio tanti auguri!''

06 dicembre - 11:12

Le abbondanti precipitazioni nevose delle ultime settimane hanno favorito l'inizio della stagione del letargo. Ecco quindi un orso che, sul Brenta orientale, è impegnato a raccogliere materiale vegetale per prepararsi la tana in vista del letargo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato