Contenuto sponsorizzato

Grave incidente d'auto a Mori, passeggeri estratti con le pinze idrauliche

Un veicolo all'altezza dell'uscita dall'abitato del paese è finito fuori strada. Sul posto sono giunte ambulanze e vigili del fuoco

Pubblicato il - 24 novembre 2016 - 19:45

MORI. Un grave incidente si è verificato poco prima delle 19.15 fuori dall'abitato di Mori all'altezza di Villa Argìa lungo la Statale 240. Un'auto, infatti, è finita fuori strada nella campagna limitrofa all'asse stradale che collega il centro di Mori con

la strada principale, direzione Loppio.

 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Mori e i soccorsi (ambulanze e auto sanitaria) che hanno dovuto prima liberare dei passeggeri dal veicolo con l'ausilio delle pinze idrauliche per poi precipitarsi al pronto soccorso. Tre persone sono rimaste ferite. Una signora (di 71 anni) e un giovane (di 13 anni) sono risultati più gravi e dopo essere stati estratti dalla vettura sono stati portati al pronto soccorso di Rovereto. 

 

Un'altra donna (di 48 anni) è stata estratta per ultima ed è stata stabilizzata sul posto. Anche lei, in condizioni meno gravi delle altre, è stata quindi portate al pronto soccorso di Rovereto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 04:01

Mentre i positivi continuano a scendere, per la comunicazione ufficiale, siamo andati ad analizzare i dati completi per capire se anche i positivi agli antigenici calano. Ecco il focus su una decina di comuni con il confronto rispetto a una settimana fa. Ebbene se Pergine ha ridotto i contagiati attivi di 129 unità e Baselga di Piné è scesa, fortunatamente, sotto il 3% soglia critica per la ''zona rossa'' in molte altre realtà il totale di positivi è aumentato per un dato globale che si mostra stabile 

23 novembre - 20:20

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%

23 novembre - 19:10

Ecco come cambiano le regole di comportamento se in casa qualcuno avverte dei sintomi legati al coronavirus. La “regola dei 21 giorni” di isolamento e le altre istruzioni, l’Apss: “Le persone asintomatiche dei servizi essenziali continueranno a lavorare con la mascherina, poi in quinta giornata faranno un tampone”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato