Contenuto sponsorizzato

Grave incidente nella notte, in fin di vita un ragazzo di 16 anni

L'auto si è scontrata con le rocce in prossimità di una curva lungo  la SS240 in località Maza, tra Nago ed Arco

Pubblicato il - 21 gennaio 2017 - 07:40

ARCO. E’ in condizioni disperate un giovane di 16 coinvolto in un incidente stradale questa notte sulla SS240 in direzione Maza, tra Nago ed Arco. Ad essere coinvolti sono stati quattro ragazzi di 16, 15, 20 e 17 anni.

Il disastroso scontro in una curva contro le rocce  ha visto andare in frantumi l'autovettura sulla quale viaggiavano in rientro verso casa.

 

Ad intervenire immediatamente è stata un’ambulanza del 118 Trentino Emergenze, una della Croce Bianca Alto Garda, il polisoccorso con pinze idrauliche e un mezzo celere dei Vigili del Fuoco di Arco.

Sono subito apparse gravissime le condizioni di uno dei ragazzi trovato all'interno dell'autovettura distrutta.

Da Mattarello è stato quindi fatto decollare l'elisoccorso con il medico rianimatore che ha operato assieme all'equipe presente sul luogo dell'incidente per quasi due ore.

 

Il ragazzo è stato elitrasportato al Santa Chiara di Trento in gravissime condizioni, gli altri tre invece ricoverati all'ospedale di Arco per delle cure di minore entità.

Sul posto sono arrivati anche i Carabinieri per  i rilievi 

 

 

 

(Foto Vigili del Fuoco di Arco)

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 19:56

Sono stati, purtroppo, comunicati 3 decessi tra Trento, Baselga di Pinè e Ville d'Anaunia: 17 morti in 13 giorni e 18 vittime in questa seconda ondata di Covid-19. Il bilancio complessivo è di 7.649 casi e 488 decessi in Trentino da inizio emergenza

22 ottobre - 18:32

Il presidente della Provincia di Trento è parso ancora ottimista anche se rispetto a qualche giorno fa ha ammesso che qualche preoccupazione c'è. Ma sui ''pochi'' contagi nelle scuole (che pure in pochi giorni hanno raddoppiato le classi in quarantena) la responsabilità ha spiegato che è delle attività extrascolastiche: ''Questo è un tema. Stiamo riflettendo con l'Apss''

22 ottobre - 18:07
Sono stati analizzati 1.231 tamponi, tutti letti dal laboratorio di microbiologia dell'ospedale Santa Chiara di Trento, 153 i test positivi. Il rapporto contagi/tamponi si alza a 12,4%. E' stata sospesa l'attività di verifica tamponi ai laboratori della Fondazione Mach a causa dell'infezione che è arrivata nella struttura di San Michele
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato