Contenuto sponsorizzato

Gravissimo infortunio sul lavoro, muore Stefano Colleoni, un ragazzo di 22 anni

E' successo in tarda serata nel comune di Castelnuovo in Valsugana, schiacciato da un blocco di pannelli di tre tonnellate

Pubblicato il - 25 novembre 2016 - 10:15

CASTELNUOVO. Un infortunio sul lavoro, avvenuto nella tarda serata di ieri nel comune di Castelnuovo, ha ridotto in gravissimi condizioni un ragazzo di 22 anni che è deceduto questa mattina in conseguenza alle gravi ferite riportate.

 

L'incidente si verificato presso la ditta Xlam Doloimiti srl e il ragazzo che ha perso la vita si chiamava Stefano Colleoni, residente a Roncegno.

 

Stava spostando i pesanti pannelli per costruzione in legno dalla postazione della gru a carro-ponte quando, verso le 23.30, un blocco di questi pannelli del peso di tre tonnellate ha urtato pareti e pavimento investendo anche il giovane operaio spingendolo e schiacciandolo contro i nastri trasportatori.

 

Sul posto sia i carabinieri di Borgo Valsugana che i Vigili del fuco della zona in supporto all'elisoccorso del 118 che è intervenuto per agevolare il trasporto del ferito all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

Nell''azienda della Valsugana in cui ha perso la vita Stefano Colleoni lavorano circa 40 persone suddivisi in tre turni.

 

A chiedere che venga fatta luce sulla tremenda tragedia è la Cgil.  "Non è anomalo  - ha spiegato Maurizio Zabbeni, segretario generale della  Cgil - Fillea del Trentino - che il ragazzo stesse lavorando in quell'orario perché nell'azienda ci sono tre turni. Detto questo noi chiediamo immediatamente chiarezza su quello che è accaduto" .

 

 

Il pesante carico di pannelli di legno che ha schiacciato il giovane operaio
Il pesante carico di pannelli di legno che ha schiacciato il giovane operaio
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 luglio - 06:01

Dei Comuni con oltre 10mila abitanti solo Riva del Garda e Arco rientrano nella graduatoria di Failoni (ma con coefficienti molto bassi). Fra i territori “ad elevata intensità turistica” anche cinque Comuni con meno di 300 residenti. Pattini: “Tione con una manciata di camere d’albergo è diventata città turistica mentre Trento con oltre 1,2 milioni di presenze no, questi sono i miracoli di Fugatti”

03 luglio - 18:34

Nuova ordinanza del presidente del Trentino che allenta ulteriormente le restrizioni anche per lo sport e l'accesso al cibo in mense e strutture turistiche. Ecco quali sono le regole da rispettare

03 luglio - 18:51

Oltre ai 5 nuovi positivi che fanno parte degli 8 legati alla festa della comunità kosovara del 21 giugno c'è un altro positivo nell'aggiornamento quotidiano dei dati dell'Apss

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato