Contenuto sponsorizzato

Il Centro Italia trema ancora, forte scossa fra L'Aquila e Rieti

Tre scosse in un'ora nel Centro Italia. Terremoti avvertiti chiaramente anche a Roma e Firenze e in Trentino. Epicentro vicino Amatrice a una profondità di 9 km. Ad Amatrice alcuni crolli

Pubblicato il - 18 gennaio 2017 - 11:05

TRENTO. Nessuna tregua per il Centro Italia. Oltre alla morsa del freddo, intorno alle 10.25 la terra ha tremato ancora: magnitudo di 5,3, secondo le prime stime dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, con epicentro fra L'Aquila e Rieti a una profondità di 9 chilometri.

 

Dopo la prima scossa più forte, i sismografi hanno registrato altri quattro successivi terremoti con la magnitudo più alta del 3,2.

 

La scossa è stata sentita nel Lazio, in Abruzzo, nelle Marche e in Toscana, oltre ad essere stata avvertita anche in Trentino.

 

La terra non si ferma: un'altra forte scossa, intorno alle 11.14, con magnitudo 5,5, quindi intorno alle 11.25, un altro terremoto molto lungo, sempre con epicentro vicino allo stesso punto.

 

Il sistema di faglie è quello attivato il 24 agosto, ma a generare il terremoto di oggi sarebbe stato un segmento diverso, comunica l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

 

Nelle zone terremotate, nei comuni di Amatrice e Accumoli, sepolte dalla neve sono stati già segnalati alcuni crolli. Ad Amatrice è crollato ciò che restava del campanile della chiesa di Sant'Agostino, e ha ceduto un cornicione della Scuola Alberghiera. 

 

Tutte le stazioni dell'A24, l'autostrada che collega Roma, L'Aquila e Teramo, sono state chiuse per verificare la presenza di eventuali danni causati dalla scossa di terremoto appena verificata.

 

Gli studenti di diverse scuole di Rieti sono stati fatti uscite precauzionalmente, mentre in alcune scuole di Roma gli alunni sono scesi in cortile a seguito della scossa. Un elicottero decollato da Pescara è in volo nella zona dell'epicentro.

 

Le Ferrovie dello Stato ha deciso di fermare i treni per verificare le tratte ferroviarie Terni-Rieti-L'Aquila-Sulmona e Sulmona-Avezzano. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 20:04

Da oggi si è deciso che per far finire in isolamento una classe non basta più solo un bambino ma ne servono due (alle superiori resta uno). A livello di contagio i positivi di oggi sono 207. Di questi oltre 110 sono a Trento e Pergine. Dati importanti anche per Rovereto, Levico Terme e Civezzano. Sono 48 i comuni dove si contano nuovi contagiati

23 ottobre - 17:54

Curioso caso nella mattina di venerdì 23 ottobre. Trento sud è stata interessata da un forte odore di gas, con diverse segnalazioni arrivate a Novareti e ai vigili del fuoco. Nell'aria in realtà si era disperso il prodotto odorizzante, utilizzato per dare il caratteristico sentore al metano

23 ottobre - 18:58

Le foto inviate a ildolomiti.it da parte di alcuni utenti mostrano situazioni a rischio contagio. In nessun caso viene rispettato il metro di distanza fisica. "Dovrebbero aggiungere carrozze ai treni ed invece pensano di aumentare i pullman che rimangono poi vuoti" 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato