Contenuto sponsorizzato

Lavis, quattro furti in serie in un solo pomeriggio. Aumentati i pattugliamenti dei carabinieri

Raffica di furti in appartamento. Finestre rotte o serrature scassinate, prese di mira abitazioni momentaneamente incustodite

Pubblicato il - 11 febbraio 2017 - 12:17

LAVIS. Siamo a quota quattro. Quattro furti messi a segno nel tardo pomeriggio di ieri all'interno delle abitazioni di ignari abitanti della zona di Lavis. Il vetro di una finestra sfondato, oppure la porta scassinata. E la sorpresa al ritorno, quando la casa è messa sottosopra e oltre al valore di pochi oggetti portati via si prova il profondo disagio dell'intimità della propria casa violata.

 

Da quello che risulta ai carabinieri, non sembra che l'entità dei singoli furti sia significativa. I ladri entrano nella casa più facile da svaligiare, prendono quello che trovano, qualche gioiello, qualche prodotto tecnologico da rivendere, i pochi soldi che si tengono in casa. Entrano solo nelle abitazioni lasciate incustodite dai proprietari: non si segnalano casi di effrazioni con inquilini all'interno, di notte mentre dormono o che agiscono truffando qualche persona anziana.

 

Il classico topo di appartamento, che solo ieri ha visitato quattro abitazioni. E potrebbe non fermarsi qui, perché da quel che si capisce dai carabinieri, di solito questi furti sono seriali. Per questo il pattugliamento della zona è stato intensificato.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 19:24

Sono 6.405 casi e 470 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.227 tamponi, 22 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 0,99%

23 settembre - 19:31

Mosaner e Betta non vincono al primo turno e sono costretti a un insidioso ballottaggio. Malfer e Parisi hanno la possibilità di influenzare pesantemente il voto del 4 ottobre, mentre la Lega si giocherà il tutto per tutto puntando forte su Santi e Bernardi. Nell’Alto Garda domina l’incertezza

22 settembre - 17:37

La campagna elettorale si fa (anche) a suon di carta (volantini, biglietti da visita, brochure) che, spesso, copre le nostre città. Una lista civica di Brentonico ha, quindi, cercato di trovare una soluzione ecologica e sostenibile: "Abbiamo utilizzato una carta biodegradabile con all'interno dei semi. Il bigliettino da visita può così essere 'piantato' per far germogliare dei fiori amici degli insetti impollinatori"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
segui, commenta e partecipa alle discussioni relative al tema.
vota le proposte di altri utenti o proponi le tue idee.
Contenuto sponsorizzato