Contenuto sponsorizzato

L'estate non ferma "Pronto P.i.a" in aiuto agli anziani: "Cerchiamo nuovi volontari"

Tra le richieste maggiori il bisogno di compagnia sia telefonica che a domicilio ​

Pubblicato il - 13 June 2017 - 17:33

TRENTO. Gli anziani trentini sono sempre di più e sempre più soli. A confermarlo è il Comitato P.I.A (Persone insieme per gli anziani) che anche quest'anno durante tutta l'estate sarà attivo per offrire il proprio aiuto.

 

Oltre 250 volontari e una rete di circa 25 organizzazioni sparse sul territorio che offrono il proprio aiuto.

 

Il progetto coordina le azioni a sostegno della domiciliarità delle persone anziane nei diversi quartieri, in una città che conta sempre più nuclei soli, rispondendo a diverse richieste, ed è una dimostrazione della capacità di essere cittadini attivi nelle proprie comunità, creando una rete capillare e di prossimità per gli anziani, di sollievo per le famiglie, una rete silenziosa, ai più invisibile, ma preziosa, che non sostituisce i servizi domiciliari, ma che non è nemmeno sostituibile.

 

Anche nel 2016 il bisogno di compagnia sia telefonica che a domicilio è stato quello maggiormente richiesto, seguito dal ritiro e consegno delle provette sanitarie, accompagnamento, piccole commissioni, piccole riparazioni, disbrigo pratiche burocratiche, informazioni.

 

“L'età media dei cittadini – hanno spiegato i responsabili del Comitato – è in continuo aumento e anche i bisogni richiesti. Per questo servirebbero un nuomero maggiore di volontario oppure un ricambio generazionale. Stiamo anche pensando all'organizzazione di corso di volontariato di base”.

 

Gli operatori di Pronto P.i.a rispondono al numero verde 800.29.21.21 dal lunedì al venerdì (dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 18). Dal 5 giugno al 1° settembre il servizio sarà attivo anche il sabato e la domenica dalle 14 alle 18. Allo stesso numero si può fare riferimento per diventare volontari: durante l'estate le richieste di intervento aumentano e c'è necessità di più persone che si impegnano.

 

Per il periodo estivo è confermata l’apertura straordinaria sabato e domenica dei centri servizi per anziani di via Belenzani e di Povo.

 

Il centro di Povo (n. tel. 0461/818101) accoglierà con iniziative di animazione e socializzazione chi vuole passare qualche ora in compagnia la domenica dalle 15.30 alle 19.30 concludendo con la cena (previa prenotazione).

 

Al centro di via Belenzani (n. tel. 0461/235348) ogni sabato, dalle 14 alle 18, è possibile incontrarsi, leggere i quotidiani, giocare a carte o a tombola. Domenica pranzo insieme in alcuni ristoranti della città e nel pomeriggio musica, ballo, spettacoli. Il servizio è attivo anche nelle festività di San Vigilio e Ferragosto. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 February - 17:44

Dei nuovi positivi, 6 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 24 tra 6-10 anni, 8 tra 11-13 anni, 19 tra 14-19 anni e 49 di 70 e più anni

27 February - 18:07

Anche i Comuni di Parcines, Silandro e Tirolo verranno interessati da lunedì 1 marzo dalle misure restrittive decise ad hoc per i territori colpiti dalla variante sudafricana. Il presidente Arno Kompatscher ha firmato un'ordinanza apposita

27 February - 16:07

Si sono concluse con il ritrovamento di una serie di oggetti, inviati ai Ris di Parma, le ricerche dei sommozzatori del Nucleo speciale dei carabinieri. Nel fiume Adige, però, nessuna traccia di Peter Neumair. Novità importanti emergono intanto dalle indagini

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato