Contenuto sponsorizzato

Nascondeva nelle mutande un panetto di droga. Un giovane denunciato mentre un altro segnalato al Commissariato

In due sono stati fermati dai carabinieri di Cles e di Rabbi. Segnalato al Commissariato del Governo di Trento un giovane 22 enne che aveva con sé una pastiglia di droga sintetica

Pubblicato il - 20 gennaio 2017 - 11:36

CLES. Nella tarda serata di ieri l’equipaggio dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cles stava eseguendo un controllo alla circolazione stradale nel centro abitato di Cles.

Ai carabinieri non è sfuggito lo strano comportamento in un automobilista che seguito dall'equipaggio ha invertito la marcia e cambiato percorso.

 

A bordo del mezzo, che è stato fermato di lì a qualche minuto, viaggiavano due persone. Come passeggero, un ventiquattrenne residente in Val di Rabbi, persona già conosciuta dalle forze dell'ordine e già trovato in possesso di droga. Nelle mutande il ragazzo nascondeva il classico panetto di hascisc, cento grammi di fumo, nonché un pezzo della medesima sostanza pesante circa 6 grammi.

 

I militari della Stazione di Rabbi, che hanno poi dato supporto ai colleghi perquisendo l’abitazione del fermato, hanno anche recuperato, oltre ad ulteriori modeste quantità di hascisc, di ecstasy e crac, una bilancia di precisione, di quelle comunemente usate per pesare lo stupefacente prima del confezionamento o dell’uso.

 

Quanto al conducente dell’auto, un ventiduenne di Croviana, egli aveva con sé una pastiglia di droga sintetica, motivo per cui a suo carico verrà inoltrata “segnalazione” al Commissariato del Governo di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 11:44

Un bilancio delle ultime 24 ore aggravato dai 2 morti che porta il totale delle vittime da inizio epidemia a 296 persone, mentre i positivi salgono a 5.302 casi. Il rapporto contagi/tamponi al 10%, una persona testata ogni 10 è risultata infetta, un trend simile a quello di Trento

21 ottobre - 05:01

L'esperienza di Andrea, un 32enne che 11 giorni fa ha presentato i primi sintomi da coronavirus con febbre e stanchezza diffusa. "Mi sono sentito abbandonato dall'Apss, che non mi ha fornito alcuna indicazione su come comportarmi. Quando ho detto loro che ho l'App Immuni per avere quadro più preciso delle persone con cui avevo avuto contatti, la risposta è stata di totale indifferenza"

21 ottobre - 11:15

Sono 1422 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore in Veneto, 1083 nella sola notte. Il numero di vittime sale a 2282, dopo che dalle 17 di martedì 20 ottobre i decessi sono stati 5, ben 14 dalle 8. Proprio ieri il presidente Luca Zaia aveva presentato il nuovo piano di sanità pubblica in 5 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato