Contenuto sponsorizzato

Nuova biblioteca, aperta da un giorno e già il primo intoppo: "Impossibile alimentare il pc"

Le prese delle nuove postazioni studio non sono adatte per i caricabatteria dei portatili. "Imbarazzante"

Pubblicato il - 23 December 2016 - 12:03

TRENTO. La nuova biblioteca nel nuovo quartiere Le Albere è bellissima, nessuno ne dubita. Ma il diavolo, si sa, si nasconde nei dettagli. E il dettagli incriminato è la presa di corrente predisposta su ogni postazione di studio: il caricabatteria dei portatili non entra. 

 

Ieri ne parlavano in Facebook: "Poi uno non deve bestemmiare. Renzo Piano cash in tasca e chi s'è visto s'è visto", scrive la pagina Spotted: Unitn, e i commenti si sono sprecati: "Morale della favola: se nella nuova biblioteca vuoi studiar.. la prolunga ti devi portar", scrive un utente.

 

A chi difende l'archistar e spiega che basta usare la prolunga in dotazione risponde un altro utente: "Sì ok, tutto bello e tutto giusto. Il problema è che se fanno un caricabatterie in versione da viaggio, mi porto dietro quello no? Comunque è indiscutibilmente troppo stretto, anche mettendo il tuo cavo è scomodo da inserire, da disinserire ma soprattutto rimarrà sempre piegato".

 

L'ironia, sotto al post con il video, dilaga. E se qualcuno ironizza sul nome "Buc" dato alla nuova biblioteca ("un Buc...o nell'acqua"), qualcun altro più tagliante parla di "presa... per il c**o". E le critiche al progettista Renzo Piano sono tutte caustiche, riferendo di altri suoi errori in altre opere da lui costruite.

 

 

 

 

"In dotazione c'è anche la prolunga - afferma l'addetto alla reception - questa è una bellissima biblioteca, non è giusto vedere solo un piccolo dettaglio che non va". Ma uno studente al tavolo di studio è invece un po' arrabbiato: "Non è possibile che l'estetica si ripercuota sulla funzionalità, un architetto dovrebbe saper conciliare le due cose".

 

"Il problema è imbarazzante - afferma un altro studente - non si può dire che il dettaglio sia trascurabile, qui si viene per studiare e nel 2016 si studia sul portatile e tutti sanno come sono fatti i caricabatteria".

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
22 giugno - 16:59
Il consigliere del Pd aveva chiesto spiegazioni sul perché alcuni alberghi trentini sul sito di Visit Trentino invece che la canonica dicitura [...]
Cronaca
22 giugno - 17:18
Sono stati analizzati 1.473 tamponi tra molecolari e antigenici. Ci sono 3 pazienti in terapia intensiva. Oltre 400 mila le dosi di vaccino [...]
Cronaca
22 giugno - 16:39
All'inizio degli anni '60 del secolo scorso, un precursore della libera professione, fra i periti industriali, affermandosi ben presto, per le sue [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato