Contenuto sponsorizzato

Quattro cani uccisi da bocconi avvelenati negli ultimi dieci giorni

La scorsa settimana hanno perso la vita due coppie di cani per colpa di vigliacchi gesti di persone criminali. E' successo prima a Mezzolombardo e poi a Borgo Sacco

Di Luca Pianesi - 04 giugno 2017 - 17:54

TRENTO. Ancora due poveri cani uccisi dal veleno. Ancora una volta la colpa sarebbe da ascrivere a dei bocconi avvelenati. Dopo i due casi segnalati la scorsa settimana a Mezzolombardo e quelli di qualche tempo fa a Lavis, a Baselga di Piné e in molte altri parti del Trentino questa volta è toccato a due cani di una famiglia di Borgo Sacco.

 

I due poveri animali, scrive oggi il Trentino, sarebbero stati trovati dai padroni inerti, immobili ai bordi della terrazza, domenica scorsa. La mattina i cani, un maschio di due anni e una femmina di 12, erano stati portati dal padrone a passeggiare tra il fiume Adige e l'autostrada, a Brancolino. Non si sa dove i due cani avrebbero trovato le esche avvelenate. Forse durante la passeggiata forse direttamente nel terrazzo di casa, lanciati da qualche criminale. Quel che è praticamente certo, dopo i controlli del caso del veterinario, è che i due animali sono morti per colpa di un veleno molto forte.

 

E la scorsa settimana altri bocconi avvelenati sono stati segnalati a Mezzolombardo lungo il Noce. Anche in quel caso sono morti due poveri cani, un pastore tedesco e una volpina. Anche in quel caso i segnali da avvelenamento erano evidenti. Il problema, a questo punto, è sempre più generalizzato e il consiglio, per tutti, è di prestare la massima attenzione. Pagine Facebook come quella di "Girovaghi a 6 Zampe (Girovagando con il nostro cane in Trentino)" e "Segnalazione Bocconi Avvelenati- Trento e provincia" permettono di avere, in qualche caso, informazioni utili sulle zone più a rischio e su alcuni degli eventi accaduti.

 

Ma la cosa più importante resta denunciare sempre l'accaduto e anche i ritrovamenti di bocconi. Solo in questo modo è possibile mettere "pressione" a chi si macchia di questo vigliacco e meschino crimine

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 marzo - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

08 marzo - 19:50

In occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna la Pat ha organizzato un incontro con tanti interventi: “Non aspettate che un uomo cambi. Gli uomini violenti non cambieranno. Denunciate, non siete sole. Denunciate per la vostra libertà, i vostri figli e la vostra serenità. Non abbiate paura”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato