Contenuto sponsorizzato

Si chiamava Free, ancora una cagnolina uccisa da bocconi avvelenati

Il fatto è avvenuto a Moietto poco sopra Rovereto. Si tratta del quinto cane vittima di queste esche in poco più di tre settimane 

Di L.P. - 18 giugno 2017 - 17:06

ROVERETO. Un altro cagnolino stroncato da bocconi avvelenati. Ancora una volta nel comune di Rovereto. Due settimane fa avevamo riportato il caso di un maschio di due anni e una femmina di 12 che erano morti per avvelenamento nella zona di Borgo Sacco. In quel caso i due animali erano stati portati dal padrone a passeggiare tra il fiume Adige e l'autostrada, a Brancolino e una volta tornati a casa, tenuti in terrazza, erano stati trovati sdraiati a terra ormai agonizzanti. Per il veterinario la responsabilità andava ascritta a dei bocconi avvelenati forse lanciati direttamente nella terrazza.

 

Questa volta la segnalazione arriva tramite Shelly App, l’App mobile creata da due trentini (che si sta diffondendo in varie parti d'Italia) che grazie alle segnalazioni geolocalizzate degli utenti, fatte in tempo reale, permette di condividere informazioni di sicurezza (furti, atti di microcriminalità) e di utilità (salvaguardia degli animali dai bocconi avvelenati). Questa volta, sulla community dedicata agli animali in località Moietto, poco sopra Rovereto, è apparso il bollino che segnala la presenza di bocconi avvelenati. E purtroppo, in questo, caso il bollino non segnala solo la presenza di queste esche. Segnala che ha perso la vita una povera cagnolina di nome Free: "Ha perso la vita poco dopo aver ingerito qualcosa mentre era in passeggiata".

 

Si tratta almeno del quinto cane ucciso da bocconi avvelenati in poco più di tre settimane. Un numero enorme e allarmante che non può non indurre a una riflessione. Magari cominciando ad inasprire le sanzioni proprio per i criminali che piazzano queste esche, cercando di avere, così, anche un effetto deterrente e per rendere più concrete e reali le indagini di chi deve risalire agli autori.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 febbraio - 05:01

Secondo alcune stime, procedendo con questo ritmo, il Trentino completerà la campagna vaccinale dopo l’estate del 2023. Il ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Padova: “L’impressione è che alcuni territori abbiano già raggiunto il limite giornaliero di dosi che riescono a somministrare”. Intanto dai portali nazionali le somministrazioni di AstraZeneca sarebbero ferme, in Trentino, ma non è così: ecco perché  

24 febbraio - 20:31

Sono 205 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 35 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 83 i territori che presentano almeno un nuovo caso di positività

24 febbraio - 21:20
Un appello anche alla Provincia da Anna Conigliaro Michelini. "La legge prevede la sospensione condizionale della pena sia subordinata alla partecipazione di percorsi specifici". Un'azione che, però, ha subito una battuta d'arresto. "Nell’ultimo anno la richiesta è aumentata esponenzialmente, ma paradossalmente la Provincia ha ritenuto di sospenderlo. Sento l’obbligo di dire al presidente Fugatti e all’assessora Segnana che, nelle circostanze che viviamo, ogni ritardo è colpevole e mette a rischio la vita di altre donne"
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato