Contenuto sponsorizzato

Tragedia a Trento, trovato senza vita un giovane di 33 anni

Il corpo è stato trovato nel pomeriggio di ieri in uno stabile abbandonato. Sono state sequestrate alcune siringhe. Già partite le indagini

Pubblicato il - 12 June 2017 - 07:36

TRENTO. Le indagini sono già partite ma sulle cause della morte sembra ci siano ben pochi dubbi. E’ stato trovato senza vita nel pomeriggio di ieri, un giovane di 33 anni. Il  corpo di Luca Kerschbaumer  è stato trovato all’interno di uno stabile abbandonato che si trova  accanto alla ferrovia  nella zona di  piazzetta Mosna a Trento.

 

A stroncarlo, dalle prime informazioni, sarebbe stata un’overdose. I soccorritori, purtroppo, al loro arrivo non hanno potuto far altro che constatarne la morte mentre le Forze dell’ordine hanno sequestrato alcune siringhe che sono state ritrovate sul posto.

 

Il giovane era residente a Storo, lavorava presso una cooperativa e da diverso tempo portava avanti la sua lotta contro la dipendenza. Da qualche giorno, però, qualcosa non andava. Una settimana fa era stato ricoverato ma sabato aveva deciso di lasciare il suo letto e se ne era andato dalla struttura sanitaria che lo ospitava. I famigliari preoccupati avevano avverto immediatamente le Forze dell’ordine. Ieri, però, purtroppo, il rinvenimento del corpo.   

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 February - 19:34

I positivi totali di oggi sono 341 mentre i decessi sono 2 che portano il totale, da inizio epidemia a 1271 morti, 821 solo da settembre in questa seconda ondata di Covid-19. Ecco la mappa del contagio da Trento ad Ala da Pergine a Rovereto

27 February - 20:20

Sono tante le voci che sabato 27 febbraio, in piazza Santa Maria, hanno ricordato Deborah Saltori, 42enne di Vigo Meano uccisa dall’ex marito. Non bisogna parlare di violenza solamente a posteriori, hanno ricordato le persone che hanno preso la parola in piazza. È necessario insistere sulla rieducazione degli uomini maltrattanti, ma anche sull’educazione dei ragazzi. “Chiediamo che i percorsi di educazione alle relazioni di genere siano riattivati”, ha domandato l’insegnante Maria Giovanna Franch, ma dalla giunta nessuna risposta

27 February - 17:44

Dei nuovi positivi, 6 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 24 tra 6-10 anni, 8 tra 11-13 anni, 19 tra 14-19 anni e 49 di 70 e più anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato