Contenuto sponsorizzato

Trento Smart City Week ha aperto ufficialmente le porte

Sara Ferrari: "Eventi che nascono da un gran bel gioco di squadra", Chiara Maule "Occasione per spiegare ai cittadini quello che facciamo"

Pubblicato il - 10 September 2016 - 13:50

Ideare, semplificare e mettere in campo iniziative che possono assieme contribuire alla realizzazione di una comunità sempre più smart dove la trasparenza è il fondamento della partecipazione. Al via Trento Smart City Week, l'evento che trasformerà la nostra città in una vera e propria capitale dell'innovazione e della tecnologia. Fino al 15 settembre saranno messi in campo oltre 200 eventi che vedranno la partecipazione di cittadini, imprese, istituzioni ed enti di ricerca trentini. (Qui il programma)

 

Ad aprire il momento d'inaugurazione è stato il sindaco di Trento Alessandro Andreatta che ha sottolineato come la Smart City Week non sia un punto di arrivo ma solo un passaggio intermedio nel percorso iniziato dalla città da ormai qualche anno.

 

“Oggi essere il sindaco di Trento – ha affermato - vuol dire esserlo di una città che si mette in gioco, che non sta ferma, che guarda avanti e che prova, per quanto possibile, anticipare il futuro stringendo i rapporti e le relazioni con altre persone e altre città perché è il contatto con mondi diversi che ci fa crescere. Non è un traguardo quello di oggi ma una tappa intermedia. Città smart non si nasce ma si diventa e c'è ancora molto che possiamo fare”.

 

La città di Trento è stata selezionata dall’Institute of Electrical and Electronic Engineers (IEEE) nell’ambito di IEEE Smart Cities Initiative: un’iniziativa globale sulle smart cities con l’obiettivo di individuare 10 città come modello di eccellenza in ambito di Smart Cities.

 

Tra i principali promotori della Smart City Week troviamo l'assessora all'Innovazione del Comune di Trento Chiara Maule. “E' stato un lavoro di preparazione faticoso – ha affermato - che ha impegnato moltissime persone e realtà. Questa settimana sarà l'occasione per spiegare ai cittadini quello che si è fatto e quello che stiamo portando avanti. Punteremo moltissimo sulle due giornate di divulgazione per i cittadini perché il cammino futuro delle persone è a fianco delle tecnologie”.

 

 

 

Trento Smart City

 

L'assessora provinciale Sara Ferrari ha sottolineato "l'impegno messo dalla Provincia" nella ricerca e nell'innovazione sul territorio. "Questi eventi sono il frutto di un grande gioco di squadra, fatto in un territorio dove da anni si è investito in ricerca e innovazione"  sono state le parole dell'assessora. "Stiamo parlando - ha continuato -  di un cerchio che parte dalla rilevazione dei bisogni dei cittadini, che chiede all'Università e ai centri di ricerca come dare le risposte e che, al contempo, fa crescere un tessuto economico. Sono poi necessari cittadini attivi e non passivi, che partecipano alle scelte, perché l'obiettivo di una smart city è proprio il miglioramento del benessere delle persone e della comunità, il tutto in un cerchio virtuoso di rapporti con la ricerca, con le imprese, con l'Università".

 

 

 

 

Presente all'inaugurazione anche il presidente dell'Università di Trento Innocenzo Cipolletta che ha parlato dell'impegno portato avanti anche dall'Università di Trento.

“Smart city – ha spiegato Cipolletta – significa unire conoscenze e tecnologie per rispondere ai bisogni dei cittadini. Noi come università siamo anche produttori di domande di semplificazione con una popolazione di oltre 15 mila studenti. Oggi c'è la necessità di un vero e proprio cambio mentalità che tenga conto della tecnologia". Tra gli impegni dell'ateneo trentino, ha ricordato Cipolletta, anche quello della nuova biblioteca alle Albere che a breve verrà inaugurata. “Sarà un luogo – ha spiegato – concepito completamente in maniera nuova e porterà anche un diverso modo di studiare a distanza”. 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 30 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
01 dicembre - 09:34
L'incidente è avvenuto nelle prime ore di questa mattina  sul territorio di Peio all'altezza del bivio per la frazione di Celledizzo. [...]
Cronaca
01 dicembre - 10:08
E' successo questa mattina (1 dicembre) a Cedegolo in Val Camonica: stando alle prime ricostruzioni il macchinista del convoglio si sarebbe trovato [...]
Cronaca
01 dicembre - 05:01
L'opinione di chi da molti è stato definito "l'angelo dei bambini". Padre, nonno, pediatra e fondatore dell’associazione “Amici [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato