Contenuto sponsorizzato

Sempre più vetri in frantumi, un carrozziere: "In un un solo giorno sostituiti a quattro auto. Spesso si portano via anche il volante"

Negli ultimi mesi si è verificata un'escalation di atti vandalici. I carrozzieri spiegano che quasi sempre i danni causati superano il valore della merce rubata

Di gf - 12 gennaio 2017 - 20:17

TRENTO. Furti, vetri delle auto in frantumi e danni alle carrozzerie. Il bilancio nelle ultime settimane dei cittadini che si trovano purtroppo a dover fare i conti con atti vandalici rivolti alla propria auto continua senza sosta.

 

“Non bisogna lasciare nulla dentro i veicoli. Basta un borsello o anche una scatola di cioccolatini perché qualche malintenzionato decida di rompere il vetro per prenderli” spiegano i titolari delle carrozzerie e dei punti che si occupano di cambiare i cristalli delle vetture che operano sul territorio comunale.

 

“Solo nella giornata di sabato – ha spiegato Graziano Dallapietra di Motorglass – si sono rivolti a noi quattro cittadini con il vetro della propria auto distrutto a causa di un furto. Spesso poi accanto al vetro in frantumi ci sono anche i danni alla carrozzeria”.

 

Un danno, anche economico, non di poco conto. Il furto, magari, è di basso valore ma il danno materiale causato si aggira anche su diverse centinaia di euro.

 

Quello che le persone sono costrette a pagare alcune volte – ci spiega Dallapietra – è quasi sempre ben superiore al furto che hanno subito nell'auto. Spesso vengono rotti i vetri più piccoli e allora in quel caso i costi sono più alti. Ma variano anche dalla tipologia del mezzo e del vetro che si cambia. Ci possono essere delle spese che partono dagli 80 euro e arrivano anche a oltre 170 – 200 euro”.

 

Ad essere danneggiati, però, non sono solamente i vetri. “Ne stiamo vedendo di tutti i colori – ci dice il titolare di Motorglass Trento – e addirittura ci sono persone che si trovano, oltre al vetro rotto. anche la vettura senza volante. Anche quello possono portare via”.

 

L'attenzione quando si lascia la propria auto parcheggiata, quindi, deve essere alta. A confermar un aumento dei casi è anche il punto vendita Glass Drive di Trento. “Sicuramente rispetto un tempo – ci spiegano i titolari – la sostituzione dei vetri rotti per un furto, soprattutto laterali, è purtroppo aumentata”.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 ottobre - 20:30

Se le incertezze sono tante, tantissime, e il momento è delicato per l'emergenza Covid-19, le parole del presidente Maurizio Fugatti non aiutano a chiarire nulla o quasi. Non si capisce il senso di una conferenza stampa convocata in questo modo e di questo tenore per spiegare quanto succede in Trentino alla luce dell'ultimo Dpcm del premier Giuseppe Conte

25 ottobre - 20:07

Sono state poi registrate 12 positività tra bambini e ragazzi in età scolare e sono in corso le verifiche per procedere alla quarantena di altre classi, che attualmente riguarda 122 unità

25 ottobre - 19:16

La Provincia di Bolzano ha emesso una nuova ordinanza con valenza da lunedì 26 ottobre a martedì 24 novembre: bar e ristoranti potranno continuare a lavorare con gli orari attuali ma nuove restrizioni, mentre nelle scuole la didattica a distanza sarà portata solo nelle superiori al 50%. La misura più dura riguarda però il coprifuoco dalle 23 alle 5. In questo arco di tempo non ci si potrà muovere dal proprio domicilio se non muniti di autocertificazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato