Contenuto sponsorizzato

Violenza fisica e psicologica alla figlia perché non frequentasse i giovani del posto. Arrestato 53enne a Levico

L'uomo quando è stato fermato era in possesso di un biglietto aereo previsto per l’indomani e diretto in Pakistan

Pubblicato il - 02 ottobre 2017 - 10:50

LEVICO. Non voleva che la figlia frequentasse e si integrasse con i giovani del posto. Questo ha spinto per anni un 53enne pakistano a diverse forme di violenza, sia fisica che psicologia, nei confronti della figlia.

 

Il quadro è stato ricostruito dalle carabinieri di Levico Terme che hanno fermato e arrestato il 53enne, in esecuzione di un ordine di carcerazione per il reato di maltrattamenti in famiglia, commessi per anni e denunciati nel 2013, quando le violenze, venivano alla luce.

 

Quando è stato raggiunto dai carabinieri, l'uomo aveva addosso un biglietto aereo previsto per l’indomani e diretto in Pakistan. Condotto in caserma e terminate le formali di rito è stato poi accompagnato presso il carcere di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 gennaio - 20:14
Trovati 1.767 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Sono 148 i pazienti in ospedale. Sono 144 le classi scolastiche in isolamento
Cronaca
16 gennaio - 18:54
Complicata l'operazione di recupero del rottame, i vigili del fuoco e i tecnici valutano come intervenire nelle prossime ore. Il conducente [...]
Cronaca
16 gennaio - 17:01
Il pilota ed ex ambasciatore di Trentino Marketing ha spiegato che quando ha detto la frase ''ho preso il Covid apposta per poter essere in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato