Contenuto sponsorizzato

Galleria Tanart, a Canazei arriva la mostra di scultura di Matthias Sieff

La mostra si potrà visitare fino al 31 agosto. L'artista propone sculture monolitiche che rievocano immobili tratti di antiche memorie stilistiche, corpi colmi di forza e di grande vitalità espressiva

Pubblicato il - 22 luglio 2018 - 17:50

CANAZEI. E' stata inaugurata oggi, presso la Galleria Tanart di Canazei, la nuova e interessante mostra di Matthias Sieff. L'artista ha alle spalle una lunga formazione: dalla scuola d’arte di Pozza, dove oggi è professore di discipline plastiche, alla scuola di scultura del legno a Selva di Val Gardena, fino alla laurea in Arti Applicate a Vienna.

 

“I miei personaggi – ha spiegato l'artista - sono nati dalla mia fantasia e dai miei studi sull’anatomia, e ciò che posso dire oggi è che attraverso le mie opere, nel bene e nel male, vengono espresse emozioni e suscitano per questo diversi sentimenti in chi li osserva: dallo stupore, alla perplessità fino ad arrivare alla meraviglia. Ma è un bene, l’arte ha un suo giudizio soggettivo individuale, può piacere o meno, di certo però le mie sculture non lasciano indifferenti, tutti le osservano, e questo mi da soddisfazione”.

 

Matthias Sieff propone sculture monolitiche che rievocano immobili tratti di antiche memorie stilistiche, corpi colmi di forza e di grande vitalità espressiva. In continua evoluzione, superando ogni confine stilistico, avvicina alle sue crezioni in un modo molto semplice e gradevolmente fruibile.

 

L'evento di presentazione ha visto la presenza del curatore Flavio Rossi, il gallerista Sergio Rossi. Ad intervenire anche l'artista Matthias Sieff ed Erminio Mazzucco autore del testo critico. La mostra si potrà visitare fino al 31 agosto. La galleria Tanart sarà aperta martedì - domenica 10.30-12.30/16.00-19.30 e fino al 31 agosto anche in orario serale dalle 20 alle 22.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 12:45

L’affluenza nazionale nei comuni chiamati al voto, all’appello di mezzogiorno, supera di poco il 15% (in provincia di Bolzano è intorno al 14,9%, il Trentino non pervenuto). Per il referendum hanno votato il 12,3% degli italiani

20 settembre - 11:41

I tamponi analizzati sono 1530. I pazienti covid19 ricoverati in ospedale sono 16 e a questi si aggiunge una persona che si trova in terapia intensiva 

20 settembre - 05:01
L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deliberato l'acquisto di 91 mila test rapidi a 409.500 euro, ma in Trentino la volontà sempre quella di puntare principalmente sui tamponi: "I test rapidi sono utili per controllare un elevato numero di persone e conseguentemente evitare chiusure di attività quali scuole e imprese. Sono armi importanti per scongiurare un eventuale ritorno al lockdown"
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato