Contenuto sponsorizzato

Letture ad alta voce in riva al lago per insegnare ai bambini il valore della diversità

Prendendo spunto dall’iniziativa nazionale ‘Flashbook-letture a ciel sereno’,  insegnanti e mamme si sono date appuntamento in spiaggia per leggere ad alta voce libri legati al mondo dell’infanzia

Di Tiziano Grottolo - 19 luglio 2018 - 17:46

RIVA DEL GARDA. Tanti i bambini e le bambine che hanno preso parte al ‘Flashbook - letture a ciel sereno’ che si svolge in tutta Italia per l’intero mese di luglio. L'iniziativa si pone l’obbiettivo di leggere ad alta voce fiabe e racconti per bambini in spazi pubblici.

 

‘Flashbook’ nasce da un’idea della pedagogista Renata Guizzetti e delle blogger Federica Pizzi e Angela Artigoni, grazie alla rete dei social quest’iniziativa ha poi saputo mobilitare migliaia di persone in tutta Italia che a loro volta hanno dato vita a vari gruppi di lettura.

 

Lo scorso martedì sera, alla spiaggia dei Sabbioni, dodici album illustrati sono stati letti davanti a una platea composta da una ventina di bambini che hanno dimostrato di apprezzare molto l’iniziativa. La serata, con l’introduzione di nuovi testi, si ripeterà martedì prossimo nello stesso luogo e alla stessa ora.

 

“L’idea è nata per via della nostra passione comune per la letteratura dell’infanzia in particolare per gli albi illustrati - spiega Maria Miele - e nel gruppo siamo in quattro: Annalisa Bianchi, Luisa Contini, Greta Dedel, tutte madri e insegnanti”.

 

L’iniziativa che è già arrivata al quarto anno di attività vede come filo conduttore ‘la bellezza della diversità’ e anche per questa edizione i libri raccolti nella bibliografia (QUI ) pubblicata sulla pagina Facebook nazionale sono più di un centinaio.

 

Uno dei titoli presentati durante la serata rivana è stato ‘Ettore l’uomo straordinariamente forte’ che racconta della vita di un uomo forzuto che lavora nel circo ma che in segreto, almeno fino ad un certo punto della storia, coltiva la passione per l’uncinetto.

 

Altro albo illustrato letto ai bambini è stato ‘Il mostro peloso’  libro che insegna ai bambini ad andare oltre alle apparenze. “Cerchiamo di far capire ai bambini che la bellezza sta anche nella diversità” conclude Miele.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.22 del 09 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 05:01

La nuova Giunta della provincia di Trento non ha mai nascosto la sua contrarietà per dei progetti ritenuti troppo ''calati dall'alto'' anche se il calo delle risorse pubbliche impone delle scelte. In Trentino, tra l'altro, ci sono poco quasi 70 Comuni con meno di 1.000 abitanti contro una quindicina in Alto Adige eppure Kompatscher ha scelto (e ottenuto di finanziare) una strada opposta a quella trentina

09 dicembre - 19:38

In una conferenza stampa altisonante, la Lega trentina ha annunciato la sua presenza in piazza in concomitanza con il resto d'Italia per spiegare alla cittadinanza le politiche fiscali del governo giallo-rosso e per dire no a nuove tasse. Peccato che la manovra provinciale finisca proprio per aumentare le imposte (taglio delle esenzioni al pagamento dell'Irpef e dei ticket sanitari per tutti), colpendo i ceti più deboli e favorendo quelli più benestanti

09 dicembre - 12:52

L'usanza di rincorrersi tra "demoni" e "provocatori" è radicata nella tradizione. I Krampus accompagnano San Nicolò, lo scortano mentre dona dolci ai bambini buoni e si scatenano quando il santo se ne va, venendo poi "inghiottiti dalle tenebre". La violenza è parte dunque del rituale, e al di là di come la si consideri, il segreto per non rimanerne vittima è solo uno: tenersene lontani 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato