Contenuto sponsorizzato

Centro S.Chiara, scade il 30 gennaio il termine per il rimborso dei biglietti

Tutti gli spettatori in possesso di biglietti o abbonamenti per spettacoli successivi al Dpcm del 24 ottobre hanno diritto al rimborso. Il Centro ricorda che il termine per ottenerlo scade sabato 30 gennaio

 

Pubblicato il - 27 gennaio 2021 - 15:57

TRENTO. In seguito al Dpcm del 24 ottobre tutti coloro che avevano acquistato biglietti o abbonamenti presso il Centro Servizi Culturali S. Chiara non hanno potuto usufruirne a causa di tutte le chiusure. Per rimediare il teatro ha messo a disposizione degli utenti la possibilità di un rimborso. Il 30 gennaio scadrà il termine per richiedere tale rimborso, ricorda il Centro S. Chiara. Inoltre esso è da intendersi solamente per gli eventi organizzati dal Centro, non per spettacoli di enti esterni.

 

Infine il teatro comunica che, a partire da lunedì 1 febbraio 2021, la Cassa Teatro Auditorium rimarrà chiusa in attesa di nuove disposizioni. Quindi la biglietteria rimarrà aperta anche sabato 30 gennaio dalle 15 alle 19 per chi volesse andare a presentare la richiesta di rimborso.

 

Perché la richiesta venga soddisfatto è necessario presentarsi muniti dei titoli di ingresso originali. Per informazioni chiamare il numero verde 800013952.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 marzo - 16:45

A 12 anni ha lasciato la sua casa in Afghanistan, passando per Iran e Turchia è arrivato in Grecia dopo un viaggio durato anni, lì è rimasto coinvolto nell’incendio che lo scorso settembre ha devastato il campo profughi di Moria: ora grazie alla Comunità Papa Giovanni XXIII l'incredibile storia di N.A. (che chiameremo Nico) ha trovato a Rovereto il suo lieto fine

07 marzo - 19:24

Sono 236 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi 2 decessi. Sono 72 i Comuni con almeno un caso di positività

07 marzo - 18:26

L'amministrazione comunale continua a respingere la semplicissima proposta volta a sensibilizzare la comunità sul rispetto delle donne e contro la violenza. Vardon Inant: ''La Giunta provinciale in questi giorni ha deciso di aderire al progetto nazionale 'Panchina rossa' coinvolgendo anche, come parte attiva, i Comuni. Torniamo a chiederla per Mazzin e a tal proposito abbiamo deciso di interpellare direttamente la Provincia''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato