Contenuto sponsorizzato

Tanto Patt, i vertici Itas, ma anche questore e sindaco, ecco i 'toncabili'

L'accusa ha passato in rassegna i 'peccati' dei 'toncabili', lo spazio nella gabbia potrebbe essere stretto visto che sono state proposte anche delle punizioni di coppia. Domani il verdetto. Ecco il programma del terzo giorno di Vigiliane, questa sera la 'Magica notte'

Di Luca Andreazza - 24 giugno 2017 - 11:30

TRENTO. Il Tribunale di penitenza non ha tradito le attese e in una gremitissima piazza Fiera, l'inesauribile e spumeggiante comicità di Mario Cagol, nei panni dell'avvocato dell'accusa, ha passato in rassegna i toncabili di domani. Da Lorenzo Baratter a Dario Maestranzi e Tiziano Uez (tutti in orbita Patt) dall'accoppiata composta dal questore Massimo D'Ambrosio e il sindaco Alessandro Andreatta al panorama Itas composto da Giovanni Di Benedetto, Ermanno Grassi e Alessandra Gnesetti, ecco i papabili alla 'condanna finale'.

 

Domani il verdetto e la tonca al ponte di San Lorenzo del prescelto. Il consigliere Lorenzo Baratter è tra i candidati per l'ormai famigerato affaire elettorale e il patto con gli Schützen, che ha perfino scomodato le Iene, quindi Dario Maestranzi e Tiziano Uez sono stati nominati in coppia per il rilancio dell'idea funivia del Bondone il primo e la nuova piscina in zona Ghiaie il secondo. 

 

Rischia anche l'accoppiata composta dal questore e dal primo cittadino di Trento per la gestione di piazza Dante, mentre sul banco degli imputati anche i vertici Itas per la nota vicenda giudiziaria che ha investito la Mutua. 

 

L'accusa ha anche menzionato i consiglieri comunali Antonia Romano (L'Altra Trento a Sinistra) e Devid Moranduzzo (Lega Nord) per le uscite 'a vuoto' tra social e tv, ma dovrebbero essere salvi.

 

Per la 'Tonca' bisogna aspettare, ma le Vigiliane non si fermano e entrano nel loro terzo giorno. Tante le iniziative in programma come il 'simposio di Scultura del legno' in piazza D'Arogno dalle 15 alle 23, ma anche 'Sulle tracce di San Vigilio: storia, arte e archeologia' a cura del Museo Diocesano.

 

Alle 16 al piazzale ex Zuffo gli equipaggi del Palio dell'Oca costruiscono le zattere, mentre alla Galleria Civica spazio alla scultura contemporanea con 'Legno/Lën/Holz'. In piazza Santa Maria Maggiore i Musici dello zampognaro Lagaro accompagnano le prelibatezze dell'Osteria del viandante. 

 

Anche la musica è protagonista delle Feste Vigiliane, da 'Magic night cosplay contest' a 'Water in time', da 'Luca Bassanese in concerto' alle proposte di diversi deejay, senza dimenticare la danza impreziosita dallo 'Corpi fluidi', nel quale l'acqua, fonte di vita nascita e metamorfosi, culla e devastazione ispira questo spettacolo multiforme che si sviluppa attraverso il movimento dei corpi in scena.

 

In attesa della zatterata, tutti possono provare il fascino di navigare l'Adige: Trentino Wild e Muse propongono un rafting facile per scoprire il corso del fiume e la sua città. Al termine di questa esperienza un esperto del Muse coinvolgerà i partecipanti in una breve passeggiata nel quartiere Le Albere e poi è 'Magica notte' (Qui programma completo). 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 March - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 March - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

08 March - 19:50

In occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna la Pat ha organizzato un incontro con tanti interventi: “Non aspettate che un uomo cambi. Gli uomini violenti non cambieranno. Denunciate, non siete sole. Denunciate per la vostra libertà, i vostri figli e la vostra serenità. Non abbiate paura”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato