Contenuto sponsorizzato

Torna 'Frontiere-Grenzen', il premio letterario delle Alpi a tema libero per racconti brevi

Il termine per la presentazione dei racconti è fissato a lunedì 19 giugno 2017, mentre la premiazione è in programma sabato 18 novembre a Primiero

Pubblicato il - 14 gennaio 2017 - 17:00

TRENTO. Un premio letterario a tema libero per racconti brevi, aperto a tutti i generi della narrativa contemporanea, dal racconto tradizionale a nuove sperimentazioni linguistiche, dal thriller al fantastico, dall’horror alla fantascienza, dall’epistolario al racconto rosa, al testo teatrale.

 

Frontiere-Grenzen, il premio letterario delle Alpi, è arrivato alla sua nona edizione con 1611 racconti inviati, 22 regioni e 8 Stati coinvolti a dimostrazione di come questo premio con il tempo abbia assunto sempre maggiore importanza.

 

Grazie alla Convenzione delle Alpi, inoltre, si è riusciti ad ampliare ulteriormente il bacino d'utenza. Infatti, possono partecipare i nati prima del 2003 compreso, purché residenti nei territori della Convenzione. E dunque tutte le regioni alpine d’Italia, Austria, Francia, Svizzera, Germania e Slovenia nonché Liechtenstein e Monaco. Il premio resta bilingue - italiano e tedesco - ma è possibile partecipare anche con racconti scritti nelle altre lingue usate nei territori della Convenzione purché accompagnati da traduzione o in italiano o in tedesco.

Due le sezioni: quella per racconti editi a partire dal 2012 che conferma il montepremi per l’unico vincitore, a 3.000 euro, mentre ai vincitori della categoria racconti inediti andranno 1.500 euro al primo, 750 al secondo e 500 al terzo classificato.

 

Il termine per la presentazione dei racconti è fissato a lunedì 19 giugno 2017, mentre la premiazione è in programma sabato 18 novembre a Primiero. In giuria Carlo Martinelli (presidente), Pietro De Marchi, Lisa Ginzburg, Peter Oberdorfer e Stefano Zangrando. Ad organizzare il concorso l'Associazione culturale “La Bottega dell’Arte” in collaborazione con le biblioteche trentine di Primiero e Canal San Bovo e l' Associazione Scrittori Sudtirolesi.

 

Partecipano: Provincia autonoma di Trento, Regione autonoma Trentino - Alto Adige, Comunità di Valle di Primiero, Comuni di San Martino di Castrozza, Canal San Bovo, Cassa Rurale Valli di Primiero e Vanoi, Cassa Centrale Banca Credito Cooperativo del Nord Est, Azienda per il Turismo San Martino di Castrozza - Passo Rolle Primiero e Vanoi, Primiero Energia S.p.a., B.I.M. Brenta.

 

Tutte le informazioni e il bando di concorso sul sito www.frontiere-grenzen.com

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 19:34

Nella serata di ieri il Gattogordo di Trento è stato teatro di una discussione animata tra il proprietario Villotti e un gruppo di carabinieri, poliziotti e finanzieri. Secondo questi ultimi, dalle 20 il ristorante non può servire ai tavoli solamente bevande. L’oggetto del dibattito è la parola “attività” di ristorazione, che ha generato non poca confusione

31 ottobre - 18:56

In valore assoluto i dati più alti si registrano nei centri più popolosi (che è quello che sarebbe dovuto succedere anche nella prima ondata) e quindi dei 390 casi totali ben 208 sono concentrati tra Trento (127), Rovereto (56), Pergine (15) e Riva del Garda (10)

31 ottobre - 18:21

Il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, ha firmato le nuove ordinanze per i Comuni-Cluster valide per 14 giorni. Ai Comuni di Laives, Malles, Sarentino, Campo di Trens e Racines si aggiungono oggi anche Sluderno, Glorenza, Tubre, Gargazzone, Val di Vizze e Rasun-Anterselva

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato