Contenuto sponsorizzato

Busa Film Fest, torna la a rassegna di cortometraggi dedicata ai giovani talenti. L’obiettivo? “Collaborare e crescere insieme”

All’interno della rassegna verranno selezionati un massimo di 10 cortometraggi che saranno proiettati durante la serata del prossimo 4 settembre ad Arco. “Lo scopo – spiegano gli organizzatori – è trovare amici e collaboratori con le tue stesse passioni in un mondo che tende a dividere e fare della competizione l’unica arma per farsi strada”

Pubblicato il - 20 maggio 2021 - 20:38

ARCO. Dopo il successo dello scorso anno torna il Busa Film Fest, la una rassegna di cortometraggi indirizzata ai giovani dai 15 ai 30 anni, professionisti e amatoriali, studenti e lavoratori. Senza nessuna distinzione. All’interno della rassegna verranno selezionati un massimo di 10 cortometraggi che saranno proiettati durante la serata del prossimo 4 settembre ad Arco. I finalisti della sezione cortometraggi avranno la possibilità di partecipare a workshop e incontri online durante la prima settimana di settembre accompagnati da dei professionisti del settore, mentre la serata finale si terrà dal vivo, regole anti-Covid permettendo.

 

Oltre alla rassegna sono presenti tre concorsi paralleli: illustrazione, fotografia e poesia performativa. Il cuore di ogni sezione del Busa Film Fest è mettere in luce lo sguardo dei giovani, come loro immaginano e sognano il mondo che verrà.

 

L’obiettivo degli organizzatori è quello di creare una rete di appassionati di cinema e di arti, per permettere alle persone della zona di conoscersi ed entrare in contatto con individui dalle stesse attitudini. Da qui il gioco di parole fra l’acronimo del festival Bff-Busa Film Fest e l’analogo Bff-Best Friends Forever. “Lo scopo – spiegano gli organizzatori – è trovare amici e collaboratori con le tue stesse passioni in un mondo che tende a dividere e fare della competizione l’unica arma per farsi strada”. Ecco la vera essenza della rassegna è proprio questa: collaborare e crescere insieme.

 

Eppure, se tutto questo non bastasse, il Busa Film Fest ha scelto di non limitarsi all’autoreferenzialità perché fra i vari impegni c’è anche quello di unire diverse associazioni del territorio e integrare altre aziende o enti locali: “Perché solo l’unione può creare qualcosa di realmente forte”. Infine gli organizzatori ricordano come il progetto sia stato reso possibile grazie al contributo del Piano Giovani Alto Garda e Ledro.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 luglio - 10:27
Le condizioni del centauro sono apparse subito molto gravi. I sanitari dell’equipe medica hanno tentato di rianimare il motociclista purtroppo [...]
Cronaca
25 luglio - 10:58
Notte impegnativa per i carabinieri e i sanitari, nella zona del lago di Caldonazzo prima è stato fatto esplodere un grosso petardo poi è [...]
Cronaca
25 luglio - 10:19
Il traffico stradale (sia in A22 che sulle provinciali e statali) e ferroviario è ripreso alle 9 di questa mattina, 25 luglio, dopo la fine delle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato