Contenuto sponsorizzato

Il viaggio di inDanza.22 fa tappa a Rovereto e Trento. Un doppio appuntamento con la Mn Dance Company e il loro “De-Set”

La giovane compagnia slovena fondata da Michal Rynia e Nastja Bremec Rynia porta in Trentino lo spettacolo nato per celebrare il loro decimo anniversario di carriera

Pubblicato il - 13 aprile 2022 - 20:42

TRENTO. Il viaggio di inDanza.22, la rassegna curata dal Centro servizi culturali S. Chiara (con la direzione artistica affidata al maestro Renato Zanella), prosegue con un doppio appuntamento che toccherà le piazze di Rovereto (mercoledì 20 aprile, ore 21, Auditorium Melotti) e Trento (venerdì 22 aprile, ore 21, Teatro SanbàPolis).

 

Protagonista delle due serate sarà la giovane compagnia slovena Mn Dance Company, guidata da Michal Rynia e Nastja Bremec Rynia. I due coreografi e danzatori sono i creatori e i protagonisti sul palco di “DE-SET”, performance nata per celebrare il loro decimo anniversario di carriera, creata in collaborazione con i musicisti del duo Silence, il vocalist Boris Benko e il pianista Primož Hladnik.

 

De-Set” è un intreccio di danza, musica dal vivo e accattivanti visuals, che raccoglie al suo interno alcuni dei motivi delle loro performance più celebri che, oltre ad interessarsi all’essenza più intima e sociale dell’uomo, affrontano tematiche archetipiche legate alla relazione tra donna e uomo, e all’energia che alimenta quest’incontro. Un’energia in grado di generare amore e di trasformarsi in arte.

 

Una filosofia artistica su cui è fondata anche questa loro nuova creazione: una performance in cui, con il loro stile di danza caratterizzato da un'eccezionale coerenza, da una perfezione dei movimenti e da grande espressività, i due coreografi Michal e Nastja uniscono i loro ricordi e le loro storie passate in una nuova forma concettuale.

 

Fondata alla fine del 2008 da Michal Rynia e Nastja Bremec Rynia, attualmente direttori artistici della compagnia, la Mn Dance Company si sta contraddistinguendo per il grande impegno nel diffondere la danza tra tutte le generazioni. In questi anni di carriera Michal e Nastja si sono esibiti in prestigiosi festival internazionali di danza e hanno calcato i palchi di importanti teatri tra Slovenia, Austria, Paesi Bassi, Regno Unito, Germania, Italia, Polonia, Croazia, Serbia, Israele e Stati Uniti. Influenzati dal loro background, Michal Rynia e Nastja Bremec Rynia, entrambi diplomati alla Codarts - Rotterdam Dance Academy, sono due coreografi capaci di dar vita ad una danza pura, potente ed espressiva.

 

Il calendario di inDanza.22 prosegue il 27 aprile, ospitando al Teatro Sociale un’autentica icona della danza italiana: Alessandra Ferri, che salirà sul palco con “L’Heure Exquise”, variazioni su un tema di Samuel Beckett. Uno spettacolo firmato da Maurice Béjart e che vedrà in scena anche il danzatore Thomas Whitehead, direttamente dalla Royal Ballet. E per chiudere la Stagione, l’11 maggio sarà in scena a Trento (Teatro Sociale) la nuova creazione del coreografo franco-algerino Hervé Koubi dal titolo “Ce que le jour doit à la nuit”. Uno spettacolo in grado di unire il virtuosismo dei suoi dodici danzatori in una coreografia vibrante.

 

Biglietti acquistabili alla biglietteria del Teatro Auditorium (lunedì-sabato, 10-13, 15-19) e online sulla piattaforma del Centro servizi culturali Santa Chiara (Qui articolo).

 

Si ricorda che per accedere all’evento è obbligatorio essere muniti del Green Pass rafforzato e indossare mascherine di tipo Ffp2. La richiesta di certificazione verde non verrà applicata ai minori di 12 anni o agli esenti dalla campagna vaccinale.

 

La certificazione verrà controllata dal personale addetto al momento dell’ingresso. In caso di indisponibilità del Green pass rafforzato non sarà possibile accedere agli eventi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 5 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 luglio - 10:58
In un'intervista a Repubblica il presidente della Provincia di Trento propone uno strumento che è utilizzato sulle spiagge
Montagna
06 luglio - 11:41
Alessandra De Camilli è scampata alla tragedia sulla Marmolada ed è stata ricoverata all’ospedale Santa Chiara di Trento, il compagno invece è [...]
Ambiente
06 luglio - 10:31
Dopo essere stato distrutto da una valanga a dicembre 2020 il rifugio Pian dei Fiacconi sul versante nord della Marmolada non ha più [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato