Contenuto sponsorizzato

inDanza.22 riporta a Trento la giocoleria della Gandini Juggling con ''Life. A love letter to Merce Cunningham''

La compagnia britannica fondata dal grande jongleur Sean Gandini torna con uno spettacolo di giocoleria basato sulle coreografie dell’indimenticato danzatore statunitense

Life - foto Dolly Brown
Pubblicato il - 02 aprile 2022 - 12:29

TRENTO. Dopo il grande successo ottenuto la scorsa estate con “Smashed”, martedì 5 aprile fa ritorno a Trento (Teatro Sociale, ore 20.30) la Gandini Juggling. La premiata ditta britannica fondata da Sean Gandini, riconosciuto come uno dei più formidabili jongleur al mondo, arricchirà ulteriormente la Stagione inDanza.22 del Centro servizi culturali S. Chiara (con la direzione artistica del maestro Renato Zanella) grazie alla sua giocoleria, l’arte circense per eccellenza, prestata alla poesia e alla danza.

 

Life. A love letter to Merce Cunningham, questo il titolo della nuova creazione prodotta da Gandini Juggling con il sostegno della Merce Cunningham Trust, è una performance di giocoleria basata sulle coreografie di Merce Cunningham, indimenticato danzatore e coreografo statunitense, ma soprattutto innovatore e tra i principali creatori della postmodern dance. Una lettera d’amore che Sean Gandini ha voluto scrivere ad uno degli artisti che maggiormente hanno influenzato la sua carriera.

 

Life rappresenta il tentativo della compagnia guidata da Gandini di rispondere a tutti questi quesiti. Un lavoro in cui la giocoleria - arte per la quale Gandini è considerato uno dei pionieri - per una volta si presta alla poesia e alla danza, dando vita a una performance di grande impatto, che il quotidiano londinese Evening Standard non ha esitato a definire come "un’impareggiabile esibizione di corpi in pura armonia".

 

Lo spettacolo è prodotto da Gandini Juggling, con il sostegno della Merce Cunningham Trust. Le musiche sono state composte da Caroline Shaw, cantante, compositrice e violinista americana, vincitrice nel 2013 del Premio Pulitzer per la musica.

Sul palco, Sean Gandini sarà affiancato da Kati Ylä-Hokkala, Benjamin Beaujard, Anna Chirescu, Kim Huynh, Sakari Männistö, Erin O'Toole, Jose Triguero, Yu-Hsien Wu.

 

Fondata nel 1992 da Sean Gandini e Kati Ylä-Hokkala, juggler di fama internazionale, con l’obiettivo di fondere la giocoleria e la danza, l’iconica compagnia Gandini Juggling ha spinto in avanti i confini artistici e tecnici del juggling tradizionale, dando vita a spettacoli che deliziano e stupiscono, sfidando ogni facile categorizzazione. Sotto la spinta dell’insaziabile sete di creare, comunicare e provocare di Sean Gandini, collaborando con alcuni dei migliori coreografi, compositori, registi e performer del mondo, negli ultimi 25 anni la compagnia ha creato oltre 30 lavori, si è esibita nei festival e nei teatri più prestigiosi del mondo, per un totale di oltre 5.000 spettacoli in 50 Paesi.

 

La Stagione di inDanza.22 proseguirà con un doppio appuntamento articolato su Rovereto e Trento. Mercoledì 20 e venerdì 22 aprile, l’Auditorium Melotti di Rovereto e il Teatro SanbàPolis di Trento ospiteranno “De-Set”, performance proposta dalla giovane compagnia slovena MN Dance Company guidata da Michal Rynia e Nastja Bremec Rynia, nata per celebrare il loro decimo anniversario di carriera e creata in collaborazione con i musicisti del duo Silence. A seguire, mercoledì 27 aprile, il Teatro Sociale ospiterà un’autentica icona della danza italiana: Alessandra Ferri, che salirà sul palco con “L’Heure Exquise”, variazioni su un tema di Samuel Beckett. Uno spettacolo firmato da Maurice Béjart, e che vedrà in scena anche il danzatore Thomas Whitehead, direttamente dalla Royal Ballet.

 

Ticket acquistabili alla biglietteria del Teatro Auditorium (lunedì-sabato 10-13, 15-19) e online sulla piattaforma del Centro S. Chiara (Qui info). Si ricorda che per accedere all’evento è obbligatorio essere muniti del Green pass rafforzato. Inoltre è previsto l’obbligo di indossare mascherine di tipo Ffp2.

 

La richiesta di certificazione verde non verrà applicata ai minori di 12 anni o agli esenti dalla campagna vaccinale. La certificazione verrà controllata dal personale addetto al momento dell’ingresso. In caso di indisponibilità del Green pass rafforzato non sarà possibile accedere agli spazi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 giugno - 10:53
I vigili del fuoco si sono serviti delle pinze idrauliche per estrarre uno dei conducenti intrappolato fra le lamiere del proprio mezzo, purtroppo [...]
Cronaca
28 giugno - 08:58
Il blitz della guardia di finanza è avvenuto all’alba: 28 arresti per associazione a delinquere finalizzata al contrabbando. Secondo le fiamme [...]
Società
27 giugno - 12:51
Novità in arrivo grazie a due nuovi decreti legislativi che aumentano il periodo di congedo parentale, per promuovere parità di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato