Contenuto sponsorizzato

Cinemart prosegue con “Come pecore in mezzo ai lupi”, film della regista italiana Lyda Patitucci

La pellicola rappresenta l’ottavo appuntamento della terza parte di programmazione di Cinemart, il ciclo di proiezioni realizzato dal Centro servizi culturali Santa Chiara in collaborazione con il Nuovo Cineforum di Rovereto

Pubblicato il - 20 aprile 2024 - 20:53

ROVERETO. Ottavo appuntamento con la terza parte di programmazione di Cinemart, il ciclo di proiezioni curato dal Centro servizi culturali S. Chiara in collaborazione con il Nuovo Cineforum di Rovereto e organizzato all’interno dell’Auditorium Melotti.

 

Dopo aver inaugurato la terza parte di programmazione con la pellicola di Kristoffer Borgli, e con Nicolas Cage, dal titolo Dream Scenario, a cui ha fatto seguito Il male non esiste di Ryusuke Hamaguchi, Ricomincio da me di Nathan Ambrosioni, Il maestro giardiniere di Paul Schrader, Smoke Sauna di Anna Hints, Mi fanno i capelli di Roberta Torre, e Leila e i suoi fratelli di Saeed Roustaee, Cinemart prosegue martedì 23 aprile con Come pecore in mezzo ai lupi, film del 2023 della regista italiana Lyda Patitucci, con Isabella Ragonese, Andrea Arcangeli, Clara Ponsot e Tommaso Ragno.

 

Vera è una fixer: procura cose. Sta al soldo di una banda di rapinatori serbi ma lavora anche per Gaetano e Bruno, due criminali di piccola taglia che si sono conosciuti a San Vittore. I serbi girano per la città amministrando con il terrore i loro affari, gli italiani si affaccendano con piccole rapine. Un giorno Gaetano ha una dritta su un furgone portavalori con un carico da tre milioni euro, e va dai serbi a proporgli l'affare. Ma non tutto è come sembra.

 

Per partecipare è previsto un biglietto di ingresso al costo di 5 euro, con una riduzione a 3 euro per i possessori della tessera del Cineforum.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 maggio - 20:36
Dalle parole e gli insulti la situazione è degenerata rapidamente quando la ragazza del più giovane avrebbe estratto il telefono per filmare [...]
Montagna
17 maggio - 17:04
L'obiettivo è ambizioso: conquistare e assegnare un nome a due vette inesplorate (superiori a 5.000 metri di altezza) della Cordillera Real in [...]
Cronaca
17 maggio - 18:48
L'allarme è scattato nelle prime ore di questo pomeriggio, l'anziana è scivolata probabilmente a causa del terreno reso scivoloso dalla pioggia
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato