Contenuto sponsorizzato

Acqua Levico, l'azienda sanitaria certifica: qualità ottima. La produzione torna a regime

Qualche giorno fa erano stati ritirati in via precauzionale una serie di lotti perché era stato evidenziato un parametro difforme da quelli standard in alcune bottiglie pur non essendoci pericoli. Si è individuato un problema ad una tubazione che è stata bypassato

Pubblicato il - 20 dicembre 2017 - 15:40

LEVICO. Si potrebbe dire ben tornata Acqua Levico: la produzione, infatti, è tornata a regime dopo che qualche giorno fa era stato annunciato il ritiro di una serie di lotti. Una misura precauzionale dopo che un'analisi esterna aveva evidenziato la non conformità di alcune partite d'acqua. Un parametro anomalo nella produzione di due settimane che comunque non avrebbe comportato nessun pericolo per la salute. Ma Levico Acque ha deciso, comunque, per precauzione di richiamare volontariamente centinaia di migliaia di confezioni dal mercato.

 

In questi giorni sono state quindi fatte le analisi del caso per capire come mai uno dei parametri, se pur di poco, non fosse in linea con la produzione e, dopo che l’azienda sanitaria di Trento ha certificato l’assoluta qualità e conformità dell’acqua, sono stati compiuti controlli all'apparato idrico. E' stato, quindi, individuata l’origine della minimale non conformità precedentemente riscontrata. Origine identificata in un tratto di una delle tubazioni che portano l’acqua dalla fonte allo stabilimento.

 

Problema risolto dall'azienda nella maniera più semplice, vale a dire bypassando il tratto della condotta in questione. Con questo rapido intervento l’imbottigliamento è ripreso già domenica 17 dicembre, dando il via alla consueta capillare distribuzione che sta permettendo di tornare a pieno regime consentendo di soddisfare ogni esigenza di mercato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 20:06

Il Partito democratico: "Quello che ci dispiace è che in un momento così delicato come quello che stiamo attraversando Fugatti agisca in modo propagandistico invece che responsabile". I sindacati: "L'aspetto più grave è che saranno le imprese e i lavoratori a pagare le conseguenze di questa situazione di totale indeterminatezza"

28 ottobre - 20:47

La serrata francese scatta da giovedì 29 ottobre al 1 dicembre. Solo oggi sono stati registrati 36.437 nuovi casi e 244 decessi. Forte crescita dei contagi anche in Germania, un mese di "lockdown soft"

28 ottobre - 18:46

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 191 positivi a fronte dell'analisi di 2.761 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,9%. Tra i nuovi contagiati, 128 persone presentano sintomi, circa il 67% dei positivi totali. Sono 116 le classi in isolamento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato