Contenuto sponsorizzato

La pandemia ha stravolto il tessuto economico Trentino, in 365 giorni sono 82 i negozi spariti

L'analisi portata avanti dalla Camera di Commercio delinea anche l'andamento che si è avuto nell'ultimo decennio mostrando  le diminuzioni più significative delle attività che si occupano di “articoli di abbigliamento”, di “ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione” , di “prodotti tessili” e di “giornali e articoli di cartoleria” 

Di GF - 28 novembre 2021 - 21:17

TRENTO. Vetrine oscurate, porte chiuse e decine di cartelli di locali in affitto. In un anno in Trentino 1700 metri quadri di superficie di vendita spariti. Sono 82  negozi i provincia in 365 giorni. Questi i primi numeri contenuti nell'indagine, curata dall’Ufficio studi e ricerche della Camera di Commercio di Trento che mostrano come la pandemia abbia travolto duramente il nostro tessuto economico che in questi mesi sta cercando di mettere in campo tutte le forze possibile per riprendersi dal blocco causato dal coronavirus.

 

Alla fine dello scorso anno, in provincia di Trento, le attività commerciali iscritte al Registro delle imprese dell’Ente camerale e dedite principalmente alla vendita al dettaglio erano 3.548, di cui 3.259 attive. Si tratta di valori che rappresentano circa il 6,4% del totale delle imprese con sede sul territorio provinciale e che, seppure in calo rispetto allo scorso anno (erano 3.652 iscritte e 3.349 attive), confermano l’importanza rivestita da questo settore all’interno del sistema economico locale.

 

Se si considera il numero delle cosiddette “unità locali” – ovvero i negozi – e tenendo conto che a un’unica attività commerciale possono far capo più punti vendita, risulta che, al termine del 2020, erano 8.197 quelle dedite in via prevalente o secondaria al commercio al dettaglio e che tutte insieme occupavano una superficie di vendita pari a 909.291 m2.

 

Se prendiamo in considerazione un periodo più lungo, l’indagine, curata dall’Ufficio studi e ricerche della Camera di Commercio di Trento, rileva che nel decennio 2010-2020 si è verificato un consistente aumento degli esercizi che svolgono attività di commercio al dettaglio in via secondaria, che passano da 2.318 a 2.766. Si tratta di unità locali che hanno un’attività prevalente diversa dal commercio al dettaglio, come per esempio i bar che affiancano alla loro attività tradizionale la vendita di giornali e articoli di cartoleria. Ulteriori variazioni di un certo peso riguardano la crescita significativa dei negozi dediti alla vendita di “medicinali” (+31 unità), di “altri prodotti alimentari in esercizi specializzati” (+29 unità) – voce che racchiude il commercio al dettaglio di latte e prodotti lattiero-caseari, caffè torrefatto, prodotti macrobiotici e dietetici e altri prodotti non classificati – e di “articoli medicali e ortopedici” (+22). Le diminuzioni più significative nel decennio considerato riguardano gli esercizi al dettaglio di “articoli di abbigliamento” (-95), di “ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione” (-81), di “prodotti tessili” (-77) e di “giornali e articoli di cartoleria” (-66).

 

Riguardo la distribuzione sul suolo provinciale, Trento e Rovereto, considerati assieme, comprendono nel loro territorio il 28,8% degli esercizi commerciali in sede fissa e il 35% della superficie di vendita occupata. Seguono Riva del Garda, che conta 438 esercizi per una area di vendita complessiva di 39.319 metri quadri , Arco che dispone di 272 unità commerciali con un’estesa superficie, pari a 47.302 metri quadri, e Pergine Valsugana che registra 312 attività commerciali per 35.142 metri quadri.

Complessivamente, le imprese di settore con sede in provincia di Trento danno lavoro a 13.556 addetti, di cui 3.982 indipendenti (soci, familiari, collaboratori) e 9.574 dipendenti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 gennaio - 20:14
Trovati 1.767 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Sono 148 i pazienti in ospedale. Sono 144 le classi scolastiche in isolamento
Cronaca
16 gennaio - 18:54
Complicata l'operazione di recupero del rottame, i vigili del fuoco e i tecnici valutano come intervenire nelle prossime ore. Il conducente [...]
Cronaca
16 gennaio - 17:01
Il pilota ed ex ambasciatore di Trentino Marketing ha spiegato che quando ha detto la frase ''ho preso il Covid apposta per poter essere in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato