Contenuto sponsorizzato

''Un impatto da 300 milioni di euro'', l'estate di eventi sportivi: per la prima volta in Trentino il Giro d'Italia donne, poi i ritiri di calcio e il Mondiale di cross triathlon XTerra

Circa 90 le manifestazioni in calendario per un'ampia varietà di discipline, da quelle di maggiore tradizione alle nuove proposte come il triathlon. Appuntamenti internazionali tra regate, bike, triathlon, ritiri calcistici. Tante le nazionali in Trentino per preparare le competizioni

Di Luca Andreazza - 03 maggio 2022 - 19:48

TRENTO. "In Trentino - commenta Maurizio Rossini, amministratore delegato di Trentino Marketing - lo sport non solo è ampiamente praticato, ma è cultura e autentica passione. Proprio questa passione ci ha portato nel tempo ad organizzare al meglio il nostro territorio, offrendolo quindi a moltissimi ospiti che vivono le stesse passioni. Gli eventi sportivi sono un modo 'bello' e particolarmente efficace per promuovere questo mondo. Il Trentino presenta anche quest’anno un calendario ricchissimo per discipline e numero. Oltre a un elevato impatto economico diretto, recentemente quantificato in circa 300 milioni di euro, molto rilevante è l’impatto mediatico internazionale di questi appuntamenti. Attraverso lo sport raccontiamo il Trentino più bello perseguendo così l’obiettivo di coinvolgere i territori nell’essere destinazione interessante tutto l’anno".

 

Circa 90 manifestazioni in calendario e una ampia varietà di discipline: dall'Italvolley in val di Fiemme ai ritiri calcistici di Napoli, Bologna e Fiorentina, dalle regate mondiali alla finale mondiale di triathlon XTerra al Rock master festival: sono solo alcuni degli appuntamenti della lunga estate del Trentino, un periodo costellato da tanti di rilievi internazionale. Non manca il grande ciclismo con il Giro d'Italia, per la volta anche con le tappe femminili. E poi il Festival dello sport, anticipato a settembre per evitare una sorta di sovrapposizione con quel Mondiale in Qatar senza gli azzurri.

 

"Da quest’anno - spiega Gianni Battaiola, presidente di Trentino Marketing - la Provincia di Trento ci ha affidato l’organizzazione di tutti i grandi eventi e per questo è stata creata una area dedicata che si avvale di importanti professionalità. Il fine è anche quello di legare sempre più le manifestazioni alla promozione del territorio in periodi diversi da quelli canonici della vacanza, colpendo l’interesse sportivo dei nostri potenziali ospiti e dare la possibilità di incontrare i grandi campioni durante la vacanza".

 

Già nel corso della primavera ha preso il vento la lunga stagione di regate internazionali di vela e windsurf tra Riva del Garda e Torbole. Fino a novembre le acque trentine richiameranno atleti e campioni da tutto il mondo che parteciperanno a ben 68 eventi e 208 giornate di gare. Una stagione che si è aperta a metà aprile con il Garda lake meeting optimist. Tra gli appuntamenti in programma nel calendario del Consorzio Garda Trentino Vela, che riunisce i cinque circoli, quest'anno si segnalano ancora Eurilca Europa cup International Torbole spring cup (Circolo vela Torbole, 20-22 maggio), campionato nazionale Nacra 15 e 49er (Lega navale di Riva, 17-19 giugno); mondiale Fw Formula foil (Circolo surf Torbole, 18-22 giugno) e il campionato europeo classe A (Circolo vela Arco).

 

"Gli eventi ci permettono di presentare il Trentino sportivo e turistico a 360 gradi - dice l'assessore Roberto Failoni - il legame tra i due settori è sempre più forte e contribuisce a diffondere all’esterno l’immagine di un Trentino che sa bene organizzare, ma anche garantire la piena soddisfazione per organizzatori e territori. La Giunta ha messo a disposizione dello sport finanziamenti molto importanti e di fatto abbiamo accolto tutte le richieste arrivate dai comitati organizzatori, perché questi eventi aiutano ad avere un indotto importante e a far conoscere a tanti nuovi ospiti tutto il nostro territorio, dalle città alle valli".

 

Il grande ciclismo continua a essere protagonista sulle strade del Trentino che, nel 2022, sarà teatro di ben tre Giri nazionali dopo il Tour of the Alps. In 105 edizioni il Trentino ha ospitato la corsa rosa 161 volte: 75 partenze, 75 arrivi e 16 tappe con partenza e arrivo. Le date da cerchiare in rosso sono quelle di mercoledì 25 maggio con la diciassettesima tappa: si parte da Ponte di Legno e i corridori scaleranno subito il passo del Tonale, passando poi per la val di Sole e la val di Non, la Rotaliana, la valle di Cembra e la Valsugana fino al traguardo di Lavarone dopo aver affrontato il passo del VetrioloMonte Rovere e i tornanti del Menador.

 

Poi giovedì 26 maggio si scatta da Borgo Valsugana verso Grigno e le storiche Scale di Primolano, porta d'accesso alla valle del Piave fino a Treviso. Prima della crono conclusiva, ecco il tappone dolomitico di sabato 28 maggio: partenza da Belluno e arrivo a passo Fedaia, ai piedi della Marmolada, passando sul San Pellegrino e il Pordoi.

 

Si prosegue con il Giro d'Italia under 23 dal 12 al 13 giugno con la tappa da Rossano Veneto (Vicenza) a Pinzolo, poi ripartenza dalla val Rendena per Santa Caterina Valfurva (Sondrio). E la novità è il Giro d'Italia Donne che approda per la prima volta sulle strade del Trentino con due frazioni venerdì 8 e sabato 9 luglio. Dopo la Rovereto-Aldeno, tappa in linea di 92 chilometri, quella del giorno successivo potrebbe essere decisiva con i passaggi a Fai della Paganella, passo Durone, passo Daone e arrivo a San Lorenzo Dorsino.

 

Un altro importante evento dal 15 al 18 settembre a Trento ritorna la finale del campionato mondiale di cicloamatori con l'Uci Gran Fondo world championship per i master. "La stima - comunica Jennifer Perenzoni per l'Azienda per il turismo Trento e Monte Bondone - è quella di poter accogliere 2 mila partecipanti e relativi accompagnatori per un indotto molto importante per il territorio".

 

Tanta mountain bike con tre eventi di assoluto rilievo. In val di Fassa le Enduro world series (25-26 giugno), mentre la Dolomitica Brenta Bike in val Rendena diventa quest'anno campionato mondiale di Uci mtb marathon per i master e assegnerà le maglie iridate (24-26 giugno). Il clou a fine estate in val di Sole con le finale della coppa del mondo Uci di Mtb dal 2 al 4 settembre. "Un lavoro che portiamo avanti da anni - spiega Luciano Rizzi, presidente dell'Azienda per il turismo val di Sole - un appuntamento fisso e tra le cinque tappe intoccabili del calendario internazionali. Un investimento strategico e un modo per promuovere anche i prodotti di qualità e di eccellenza del nostro territorio".

 

Oltre ai laghi l'elemento acqua sarà di nuovo protagonista con i paesaggi fluviali più spettacolari delle valli alpine teatro di due manifestazioni internazionali dedicate alla pesca a mosca: i campionati mondiali giovani e master dal 18 al 24 luglio. 

 

L'arrampicata sportiva negli ultimi anni ha conosciuto un vero e proprio boom, una crescita sancita anche dal debutto tra le nuove discipline olimpiche l'anno scorso in Giappone. Un contributo fondamentale alla popolarità di questa disciplina l'ha offerto il Rock Master Festival di Arco. L’appuntamento è al Climbing Stadium il 29 luglio, con tutti i migliori climber mondiali. Invece Rovereto ospiterà il 30 agosto il 58esimo Palio della Quercia il più antico meeting nazionale di atletica leggera, con al via numerose "stelle" dell'atletica mondiale.

 

"Ci aspettiamo 120 nazioni - dice Carlo Giordani alla guida dell'Unione sportiva Quercia Trentingrana e del Gruppo Atletico Palio della Quercia - ma oltre 130 campioni olimpici o mondiali hanno partecipato a questa manifestazione. Siamo impegnati come organizzatori, ma siamo inoltre tra le poche realtà che possono vantare le squadre maschili e femminili in serie A".  

 

Da Maui a Molveno. Per la prima volta in 25 anni la finale mondiale di Cross triathlon XTerra World Championship si sposterà dalle spumeggianti sponde delle Hawaii alle iconiche vette del Trentino, sulle acque blu del lago di Molveno dal 29 settembre al 2 ottobre già teatro nel 2021 del campionato europeo XTerra. Un percorso tanto affascinante quanto impegnativo quello che attende i concorrenti per l’evento di punta del calendario di gare di Cross Triathlon che assegnerà in Trentino il titolo mondiale della specialità e che in questo modo mira ad allargare la sua comunità di atleti professionisti e amatori.  "Questo è un modo concreto per allungare la stagione - continua Michele Viola, presidente dell'Azienda per il turismo Dolomiti Paganella - ma soprattutto è un grande onore poter ospitare un evento di grandissimo prestigio, alziamo l'asticella e ci attendiamo mille partecipanti, oltre agli accompagnatori: si parla di almeno 10 mila presenze".

 

Durante il mese di luglio protagonisti saranno il Napoli, a Dimaro in Val di Sole, la Fiorentina a Moena in Val di Fassa, il Bologna a Pinzolo in Val Rendena. Accanto a queste big, anche numerose compagini, giovanili incluse, di Serie B e Lega Pro. "Gli accordi con le società - aggiunge Rossini - sono in via di definizione in questo mese di maggio, penso a Verona e Monza, ma i contatti sono ancora attivi. Questo palinsesto è frutto di un lavoro importante e questi eventi portano prestigio al territorio".

 

Anche diverse Federazioni già da qualche anno scelgono le località trentine per i ritiri estivi delle selezioni azzurre. La Federazione italiana di pallavolo ha nella Val di Fiemme, a Cavalese, la sede del ritiro ufficiale che quest’anno si svolgerà nel mese di maggio. Dal 17 al 23 giugno, a Pergine Valsugana, si allenerà la nazionale italiana di rugby mentre a Pinzolo - Carisolo tornerà nel mese di agosto l'Italbasket.

 

Tra le Federazioni sportive che hanno più recentemente avviato una partnership con il Trentino c’è la Federazione dell’arrampicata che ha scelto Arco come proprio centro federale e la Federazione dello sport di orientamento che ha scelto l’Alpe Cimbra come sede per i propri ritiri. "Un evento di grande interesse - dice Daniela Vecchiato, direttrice dell'Apt Alpe Cimbra-Folgaria, Lavarone, Luserna, Vigolana - che permette di veicolare l'immagine dell'ambito, senza considerare le ricadute. Da anni puntiamo sulla montagna dei campioni e i risultati sono concreti". E tra i boschi e le radure nel Parco naturale Adamello Brenta attorno a Madonna di Campiglio, dal 2 al 7 luglio si svolgerà la 5 Days of Orienteering dove è atteso un gran numero di concorrenti dai Paesi scandinavi e in generale dal Nord Europa. Anche le Nazionali giovanili di Triathlon sono infine attese in ritiro sull’Altopiano della Paganella.

 

Il Festival dello Sport, con il titolo Momenti di gloria, torna a Trento dal 22 al 25 Settembre, organizzato da La Gazzetta dello Sport e da Trentino Marketing, in collaborazione con la Provincia di Trento, Comune di Trento, Apt Trento e Monte Bondone e con il patrocinio del Coni e del Comitato italiano paralimpico. Dopo il successo delle precedenti edizioni, torna l’appuntamento sportivo e culturale con una sfilata di stelle e protagonisti del grande sport nazionale e internazionale.

 

Il Festival riapre le porte di Trento, riaccende i motori nelle sue strade, torna nelle piazze e nei teatri, nei musei, nei cortili e nei palazzi storici. Tornano così i talk, i dibattiti, gli eventi live e i camp: tanti gli appuntamenti indoor e le attività outdoor. Confermati nelle piazze i camp che, realizzati in collaborazione con le federazioni e le associazioni locali dei vari sport, quest’anno saranno dedicati all’arrampicata, al basket, al volley, al padel e alle bici bmx. Non mancheranno i laboratori dedicati al tema “Sport & Salute”, seminari, workshop ed esposizioni delle più innovative tecnologie connesse al benessere della persona in campo sportivo e il book store che accoglierà grandi nomi della cultura e dell’attualità attorno a libri che raccontano le storie dei protagonisti dello sport.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 1 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 luglio - 21:22
Il 36enne stava affrontando una highline, una apposita fettuccia assicurata e tesa tra due sostegni a una quota di circa 1.400 [...]
Cronaca
02 luglio - 19:19
Le fiamme si sono sviluppate tra i vigneti nei pressi di un bunker della Seconda guerra mondiale, l’intervento dei vigili del fuoco complicato [...]
Cronaca
02 luglio - 20:41
Confesercenti del Trentino: "Ci ha lasciato Loris Lombardini: una persona dal grande cuore e dalla grande personalità"
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato