Contenuto sponsorizzato

“Ami la montagna? La Sat cerca te”: ecco le attività di Servizio civile disponibili per il 2024-2025

La Società alpinisti tridentini apre le porte della sua 'casa' in via Manci agli appassionati di terre alte che desiderano impegnarsi in un'attività di Servizio civile universale provinciale: ecco i tre progetti disponibili

Pubblicato il - 24 aprile 2024 - 11:32

TRENTO. Dalle attività di segreteria ai servizi del “punto Sat” fino alla gestione e alla manutenzione di rifugi e bivacchi: ecco le attività di Servizio civile della Società alpinisti tridentini per il biennio 2024-2025.

 

“La Sat centrale – si legge sul sito della Società – apre le porte della Casa in via Manci a Trento a giovani motivati della passione per la montagna che desiderano impegnarsi in un'attività di Servizio civile universale provinciale. Tre sono i progetti disponibili per il 2024-2025 che daranno la possibilità ai candidati selezionati di collaborare con la Direzione-segreteria, Ufficio tesseramento e Ufficio tecnico per l'area rifugi”.

 

Le proposte sono rivolte a candidati di entrambi i sessi, di età compresa tra i 18 ed i 28 anni. Il termine delle candidature è previsto alle 23 e 59 del 26 aprile e le candidature devono essere inviate al seguente indirizzo: sat@sat.tn.it. L'inizio dell'attività di tutti i progetti di Servizio civile sarà il primo giugno 2024 con una durata complessiva di 12 mesi.

 

Per ogni candidato è richiesta una disponibilità dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 ed il venerdì solo dalle 9 alle 13. “Per ogni informazione tecnica – dice la Sat – nonché per la procedura da seguire per l'invio della candidatura nonché per il reperimento dell'elenco e dei moduli da proporre ai fini della candidatura si deve fare riferimento al sito web dell'Ufficio provinciale Scup”.

 

Nel dettaglio, per chi si troverà ad operare all'interno del Punto Sat le attività riguarderanno la gestione delle richieste di soci, cittadini e turisti, fungendo inoltre da filtro per la segreteria generale, l'ufficio tecnico, la biblioteca e la direzione Sat. L'ufficio si occupa anche di coordinare le attività di tesseramento e le attività periferiche di Sat che con le sue 85 sezioni è diffusa su tutto il territorio trentino.

 

Per quanto riguarda invece la gestione e manutenzione di rifugi e bivacchi, l'attività si dividerà tra il lavoro amministrativo (dalla catalogazione ed archiviazione delle informazioni relative alle singole strutture fino alla compilazione di pratiche e alla gestione di informazioni e segnalazioni da parte dei gestori) e quello di sopralluogo sul campo (per la disanima di eventuali problematiche, la scelta delle strategie di azione per la loro mitigazione e risoluzione e via dicendo).

 

Il progetto di Servizio civile all'Ufficio direzione e segreteria generale Sat punta invece ad offrire la possibilità ad un giovane di acquisire alcune competenze basilari nell'ambito della gestione di tutte le pratiche amministrative e burocratiche del caso. Per tutte le informazioni, Qui la pagina dedicata della Sat.

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 maggio - 20:36
Dalle parole e gli insulti la situazione è degenerata rapidamente quando la ragazza del più giovane avrebbe estratto il telefono per filmare [...]
Montagna
17 maggio - 17:04
L'obiettivo è ambizioso: conquistare e assegnare un nome a due vette inesplorate (superiori a 5.000 metri di altezza) della Cordillera Real in [...]
Cronaca
17 maggio - 18:48
L'allarme è scattato nelle prime ore di questo pomeriggio, l'anziana è scivolata probabilmente a causa del terreno reso scivoloso dalla pioggia
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato