Contenuto sponsorizzato

Degasperi: ''Se questa è la considerazione dell'ambiente di un servizio così importante, la situazione è davvero poco rassicurante''

Il candidato sindaco per il capoluogo si è recato al Centro di recupero della fauna alpina del Casteller e qui si è trovato davanti ai contenitori per la raccolta delle immondizie pieni di ogni materiale. "Tutto senza seguire le norme per la differenziata. Qualcosa può scappare, ma ho trovato un totale mix di rifiuti. Inviata segnalazione alla polizia locale"

Di L.A. - 14 settembre 2020 - 21:33

TRENTO. "Se questa è la considerazione per l'ambiente è indicativo dell'indirizzo politico poco rassicurante". Così Filippo Degasperi, consigliere provinciale e candidato sindaco a Trento per Onda Civica, che aggiunge: "Speriamo che agli orsi non venga offerto il medesimo 'recupero' che viene utilizzato per i rifiuti".

Il candidato sindaco per il capoluogo si è recato al Centro di recupero della fauna alpina del Casteller e qui si è trovato davanti ai contenitori per la raccolta delle immondizie pieni. "Tutto senza seguire le norme per la differenziata. Qualcosa può scappare - aggiunge - comprendo anche se non giustifico qualche materiale smaltito male, ma ho trovato un totale mix di rifiuti". 

Si va dalla lampadina al bidone per la vernice. "Il Centro viene gestito dal Servizio foreste e fauna - prosegue Degasperi - un ente che dovrebbe dare il buon esempio e se questa è la considerazione dell'ambiente siamo un po' preoccupati: sono diversi rifiuti che andrebbero conferiti al Crm e che invece non sono stati smaltiti secondo le procedure". 

E' stata anche inviata una segnalazione alla polizia locale per gli approfondimenti del caso. "Siamo in attesa di risposte. Questo comportamento sarebbe da sanzionare, come avviene per i cittadini che conferiscono in modo errato i rifiuti. Questo atteggiamo porta diversi dubbi sulla gestione delle attività, compreso il trattamento degli orsi", conclude Degasperi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 dicembre - 19:14

Nonostante i divieti sugli spostamenti in vista delle festività natalizie è iniziata la corsa ai tamponi, nella convinzione (errata) che garantiscano una sorta di “patente d’immunità”. Il numero uno di Apss: “In queste situazioni i test non servono. Quest’anno purtroppo è così sarà un Natale strano, ma dobbiamo accettarlo, per la salute delle persone a cui vogliamo bene”

05 dicembre - 18:52

Mentre domani è stata fissata un allerta arancione per tutta la provincia e rossa per l'Alto Adige e il Veneto ecco la situazione generale di neve e strade. Chiusa per pericolo valanghe la provinciale 25 di Garniga tra Garniga Vecchia e le Viote e istituito il senso unico alternato lungo la provinciale 76 Gardolo – Lases per caduta massi

05 dicembre - 16:44

Tra i nuovi positivi se ne contano 105 over 70 e ci sono 3 bimbi con meno di 2 anni. Una persona in più in terapia intensiva e numero di dimissioni superiore ai nuovi ricoveri: 31 contro 28

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato