Contenuto sponsorizzato

Regionali, exit poll: in Veneto avanti Zaia mentre rimane aperta la partita Toscana. De Luca in Campania tra il 54 al 58%

I prima exit poll sono stati elaborati dal consorzio Opinio Italia-Rai, in Veneto il candidato del centrodestra Luca Zaia è nettamente in testa con il 72-76%. Partita aperta tra Giani e Ceccardi

Pubblicato il - 21 settembre 2020 - 15:57

TRENTO. Chiusi i seggi in questi momento sono i corso gli scrutini per quanto riguarda il referendum che al momento vede una vittoria schiacciante per il si. Sono intanto usciti anche i primi exit poll per quanto riguarda le regionali che vedono, al momento, poche sorprese rispetto ai pronostici prima del voto.

 

Per quanto riguarda gli exit poll elaborati dal consorzio Opinio Italia-Rai per quanto riguarda il Veneto, il candidato del centrodestra Luca Zaia è nettamente in testa con il 72-76% su Arturo Lorenzoni (centrosinistra) fermo al 16-20%. Segue il Movimento 5 Stelle con Enrico Cappelletti con il 3,0 – 5% mentre Antonio Guadagnini del Partito dei Veneti con il 0 – 2%.

 

Sempre secondo i primi exit poll la situazione è chiara in Campania dove Vincenzo De Luca viene dato su una forbice che va dal 54 al 58% su Stefano Caldoro con il 23-27%.

 

In Liguria Giovanni Toti sostenuto dal centrodestra è avanti con una forbice compresa tra il 51-54% su Ferruccio Sansa del centrosinistra che è tra il 33 e il 37%.

 

Tra le sfide più attese quella con la Toscana dove al momento la partita è molto aperta. Il candidato del centrosinistra Eugenio Giani è in vantaggio  con una forbice compresa tra il 43,5 e il 47,5% contro la sfidante di centrodestra Susanna Ceccardi, data tra il 40 e il 44%.

 

La Puglia è tra le regioni più in certe. E' infatti testa a testa tra l'uscente Michele Emiliano sostenuto dal centrosinistra e Raffaele Fitto sostenuto dal centrodestra. Entrambi, infatti si trovano con una forbice che va dal 39 e il 43%.

 

Vantaggio, secondo sempre gli exit poll, per il centrodestra nelle Marche. Francesco Acquaroli, infatti, è in vantaggio tra il 47-51% mentre Maurizio Mangialardi sostenuto dal centrosinistra fermo tra il 34 e il 38%.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 aprile - 16:22
Dopo il video che Beppe Grillo ha caricato sul web per difendere il figlio indagato per violenza sessuale di gruppo, sono state tante le [...]
Cronaca
21 aprile - 16:18
Sono stati analizzati 2.635 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 22 casi tra over 60 e 25 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare
Ambiente
21 aprile - 15:39
Per i portavoce dei biodistretti di Trento, Gresta e Valle dei Laghi il ddl promosso dall'assessora Zanotelli è da bocciare: ''I tempi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato