Contenuto sponsorizzato

Trento, 10% di sezioni scrutinate: Ianeselli sopra il 53%, Merler sul 27%. Terza Zanetti e quarto Pantano. Bruno a quota 7 voti

Delle 98 sezioni ne sono state scrutinate 10. Il dato è dunque molto parziale ma sono i primi voti ''veri'' che si possono misurare. Ecco come sta andando

Pubblicato il - 22 September 2020 - 13:40

TRENTO. Al primo giro di boa, dopo che sono state scrutinate il 10% delle sezioni, Ianeselli è in testa con il 54%, secondo Merler che balla sul 27%. E' ancora presto per cantare vittoria ma il trend sembra delinearsi con sempre maggior forza e le attese della vigilia si stanno tutte realizzando.

 

Per il candidato del centrosinistra autonomista si annunciava una vittoria piena con il dubbio sul riuscire a superare al primo turno lo scoglio del 50% (che si traduce in elezione diretta) e quindi sul riuscire ad evitarsi il ballottaggio. Dietro il candidato supportato dalla Lega e dal Fratelli d'Italia (al momento al 27,35%) che al momento sta facendo peggio di quel Claudio Cia che cinque anni fa sfidò il sindaco Andreatta (che vinse con il 53,7%) e non poteva, certamente, contare su una Lega così forte (eppure ottenne il 31,03%) come in questi ultimi anni.

 

Insomma se il dato dovesse essere questo per Merler e il segretario della Lega Bisesti si configurerebbe una brutta sconfitta. Cia, questa volta, invece supporta con forze e impegno il candidato sindaco Carli che con la sua proposta di centro, alla prima apparizione assoluta, al momento viaggia nel secondo blocco di candidati: lui si trova sotto il 4,5% dato che doppia il Movimento 5 Stelle di Carmen Martini, al momento poco sopra il 2% (cinque anni fa l'M5S aveva ottenuto l'8%). Al momento al terzo posto c'è Si può Fare con Silvia Zanetti che ballano intorno al 3,5% (si pensi che Primon da solo cinque anni fa aveva ottenuto il 2,37% quindi è lui, più che Grisenti, l'azionista di maggioranza di quest'ultima lista).

 

In mezzo Onda Civica con Filippo Degasperi che ballano intorno al 3% sotto anche a Rifondazione Comunista e Pantano che stanno a un passo da Zanetti al 4,53% e ultimo posto per Franco Bruno che però, al momento, i suoi 7 voti se li è portati a casa (su 4.579 schede scrutinate).

 


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 luglio - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 luglio - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 luglio - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato