Contenuto sponsorizzato

Skipass stagionali offerti gratuitamente alla Giunta? Degasperi attacca, Failoni replica: ''Mai accettato, ecco le prove (LE LETTERE). Polemica sterile''

L'assessore al turismo ha replicato all'interrogazione del consigliere di Onda Civica: ''Ho sempre provveduto a respingerli - vedi lettere allegate - ringraziando per l'attenzione dimostrata ma spiegando in modo molto chiaro che proprio per la carica istituzionale ricoperta non era minimamente contemplata l'ipotesi di accettare l'omaggio'' 

Di Luca Pianesi - 13 gennaio 2022 - 11:49

TRENTO. ''Mai accettato skipass stagionali gratuiti offerti come omaggio alla Giunta provinciale. Da parte mia c'è stato sempre un comportamento lineare e nessuno ha mai pensato di utilizzare gli impianti di risalita gratuitamente per meri motivi personali o sportivi, del resto - se la memoria non mi inganna - sono anche 33 anni che non scio''. Così l'assessore al turismo della Provincia di Trento Roberto Failoni dopo l'attacco del consigliere di Onda Civica Filippo Degasperi che ha depositato un'interrogazione per chiedere se ''la Giunta scia gratis?''.

 

Il riferimento è a una lettera ricevuta dal presidente Fugatti che recita così: “Le Dolomiti sono pronte a dare il via ad una nuova stagione invernale. Sono stati ultimati tutti i preparativi per poter accogliere tutti gli amanti della montagna e dello sci. In questo periodo molto particolare, vogliamo ringraziarla per il suo impegno e per il suo apporto ed abbiamo il piacere di inviarle un buono per il ritiro della tessera stagionale 2021-22 di Dolomiti Superski”. Failoni dal canto suo avrebbe ricevuto l’8 dicembre scorso l’invito “a passare presso uno dei nostri centri di emissione per il ritiro dello skipass”, da parte del Consorzio Adamello Ski Pontedilegno-Tonale

 

Pratiche ''antiche'' che avevano già prodotto anche in passato interrogazioni da parte dell'allora consigliere dell'M5S con l'ex assessore Dallapiccola che aveva chiarito che vi era ''fondatezza'' nella ''segnalazione e impegnava la Provincia ad allertare l’Associazione degli esercenti degli impianti a fune per evitare l’invio di buoni per il ritiro di skipass a favore di dipendenti provinciali''. Ma a quanto pare gli impiantisti non hanno accantonato questa pratica (sicuramente discutibile visto che sono finanziati per buona parte dal pubblico e quindi il rischio che si generino sospetti di ''scambi di favori'', in questo modo, è molto alto).

 

La notizia è stata ripresa anche dal Fatto Quotidiano ma l'assessore Failoni si è smarcato pubblicamente facendo, va detto, un'ottima figura e pubblicando le lettere con cui ha declinato ''l'invito'': ''Per quanto riguarda gli skipass che mi è stato offerto dal Consorzio Adamello Ski ho sempre provveduto a respingerli - vedi lettere allegate - ringraziando per l'attenzione dimostrata ma spiegando in modo molto chiaro che proprio per la carica istituzionale ricoperta non era minimamente contemplata l'ipotesi di accettare l'omaggio. Sono pertanto sterili e strumentali le polemiche avanzate dal Cons. Degasperi con interrogazione e amplificate senza contraddittorio alcuno da parte di un giornale locale (l'Adige ndr)''. E mentre si attende la ''risposta'' (probabilmente ufficiale in Aula) del Presidente Fugatti ecco quelle prodotte dall'assessore Failoni.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 24 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
24 gennaio - 20:11
L'incontro si è svolto oggi, dopo che nelle scorse settimane la tematica è stata affrontata in diverse occasioni: l'Amministrazione ha confermato [...]
Cronaca
24 gennaio - 21:01
Fra pochi giorni un giudice dovrà stabilire se accogliere o meno il ricorso, presentato dai famigliari di Matteo Tenni, contro l’archiviazione [...]
Economia
24 gennaio - 20:17
Lettera aperta sottoscritta da numerosi gestori delle piscine in diverse zone del Trentino che non riescono più ad andare avanti. "Siamo [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato