Contenuto sponsorizzato

Celebrato in comune il 2023 dei vigili del fuoco volontari di Trento: ben 2.424 gli interventi effettuati. Ianeselli: "L'amministrazione sempre al vostro fianco"

La maggior parte degli interventi sono stati soccorsi alle persone (590) e in occasione d'incidenti stradali (590), poi incendi (272), servizi tecnici vari (880), tra i quali i più comuni sono l'apertura di porte (305) e bonifica da insetti (297). I vigili in servizio attivo sono più di 400: di questi 331 sono operatori, 77 allievi, 44 onorari e 17 vigili di completamento

Di D.L. - 03 dicembre 2023 - 14:26

TRENTO. Alla vigilia della festa di Santa Barbara, patrona dei Vigili del Fuoco, la cui ricorrenza verrà celebrata domani 4 dicembre, è stato presentato in Comune a Trento l'anno dei vigili del fuoco volontari del caoluogo. Il distretto cittadino, in cui vi sono 41 corpi, conta 18 gruppi allievi, di cui 11 fanno parte dei corpi del Comune.

 

I numeri per il 2023 sono stati descritti dal comandante del corpo dei vigili del fuoco di Gardolo Denis Biasiolli: sono estremamente significativi e rendono perfettamente l'idea del fondamentale ruolo che i vigili del fuoco volontari ricoprono all'interno della comunità: gli interventi sono stati ben 2.424. La maggior parte di questi sono stati soccorsi alle persone (590) e in occasione d'incidenti stradali (590), poi incendi (272), servizi tecnici vari (880), tra i quali i più comuni sono l'apertura di porte (305) e bonifica da insetti (297).

 

I vigili in servizio attivo sono più di 400: di questi 331 sono operatori, 77 allievi, 44 onorari e 17 vigili di completamento. Per quanto concerne l'addestramento sono state svolte 2.226 attività complessive: 858 rientrano nel novero delle "ordinarie" in caserma, poi 208 addestramenti teorici, 686 addestramenti pratici, 220 attività per gli allievi e 254 di prevenzione e vigilanza. Facendo una media delle ore dedicate alle attività addestrative e agli interventi, si scopre che ogni vigile ha dedicato per questo servizio mezz’ora del proprio tempo in ogni singolo giorno dell’anno, compresi sabati, domeniche e festività.

 

A ringraziare e celebrare i vigili del fuoco volontari del capoluogo sono stati il sindaco di Trento Franco Ianeselli, il presidente della Provincia Maurizio Fugatti e l'assessore alla protezione civile del comune di Trento, Italo Gilmozzi.
 

“E' una giornata di festa e ringraziamento - queste le parole del sindaco di Trento, Franco Ianeselli -. Grazie a ognuno di voi per la dedizione e l’impegno e grazie alle vostre famiglie, che vi supportano e si privano della vostra presenza per consentirvi di aiutare la nostra comunità. Come sapete Trento nel 2024 sarà Capitale Europea del Volontariato. Ebbene, se abbiamo ottenuto questo titolo lo dobbiamo anche a voi, a questo esercito in abiti civili, organizzato, professionale e generoso, che si mette a disposizione della città e che soccorre e aiuta a prescindere. Perché l’aiuto e il soccorso sono nel Dna dei Vigili del fuoco volontari, sono la vostra ragione sociale, la vostra vocazione. Come amministrazione dobbiamo assumerci l’impegno di essere sempre al vostro fianco”.

 

Venerdì e sabato i corpi dei vigili del fuoco volontari si sono recati presso alcuni centri di aggregazione giovanili presenti sul territorio comunale per portare un piccolo dono ma, soprattutto, per incontrare ragazzi e ragazze. E' stata un'occasione per coinvolgerli in piccole dimostrazioni e attività per avvicinarli all'esperienza del volontariato, simulando situazioni particolari e utilizzando i mezzi di servizio.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 marzo - 09:50
Sul posto anche i vigili del fuoco e le forze dell'ordine oltre al personale tecnico dell'Autostrada. E' successo al chilometro 183 in [...]
Cronaca
05 marzo - 09:24
A finire davanti al giudice sono padre e figlio, il primo per violenza privata e lesioni mentre il secondo per violenza sessuale
Politica
05 marzo - 05:01
Il ddl orsi è stato approvato dal Consiglio provinciale di Trento dopo una lunghissima discussione in Aula. All'esterno del palazzo le proteste [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato