Contenuto sponsorizzato

La ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli arriva a Trento per l'inaugurazione dell'anno accademico

Sarà presente venerdì 9 febbraio alle 17 nell’auditorium di via Tommaso Gar. Con lei a prendere la parola sarà anche l’astrofisica Marica Branchesi

Pubblicato il - 01 febbraio 2018 - 17:52

TRENTO. Ci sarà anche la ministra dell'istruzione, dell'università e della ricerca, Valeria Fedeli alla cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2017/18 in programma per venerdì 9 febbraio alle 17 nell’auditorium di via Tommaso Gar. Con lei a prendere la parola sarà anche l’astrofisica Marica Branchesi.

Il programma si aprirà dopo l’ingresso del corteo accademico con gli interventi del rettore Paolo Collini, del presidente del Consiglio di amministrazione di UniTrento Innocenzo Cipolletta e del presidente del Consiglio degli studenti Federico Crotti.

L’astrofisica Marica Branchesi è considerata considerata dalla rivista “Nature” tra le dieci persone più influenti a livello scientifico nel 2017. La sua prolusione, dal titolo “L'inizio di una nuova esplorazione dell'Universo”, riguarderà l’astronomia gravitazionale, un settore di studio che le ha permesso in più occasioni di entrare in contatto e lavorare fianco a fianco con il gruppo di ricerca del Dipartimento di Fisica dell’Università di Trento. Ricercatrice del Gran Sasso Science Institute, Branchesi da anni è attiva nella collaborazione internazionale di LIGO-Virgo per la rilevazione delle onde gravitazionali.

 

Durante l'evento il “Gaudeamus Igitur” e gli altri inni saranno eseguiti dalla Corale Polifonica dell’Università di Trento, mentre intermezzi e accompagnamento musicale sono a cura del Quintetto di ottoni dell'Ensemble di fiati UniTre

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 20:24

Recentemente la Pat ha modificato i criteri dell'isolamento della classe: 2 alunni per il primo ciclo dell'infanzia, 1 studente negli istituti superiori. I pediatri: "Sono decisioni politiche. I minorenni sono spesso asintomatici e pauci-sintomatici e questo è rassicurante dal punto di vista del decorso della malattia, ma comunque c'è un fattore di rischio legato alla contagiosità che poi può arrivare in famiglia"

27 ottobre - 20:09

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

27 ottobre - 20:00

Il presidente Conte ha fatto il punto sul suo dpcm e sul nuovo decreto che accompagna le misure restrittive con molte risorse economiche di sostegno per chi è costretto a ridurre o chiudere la propria attività. Gualtieri: ''Abbiamo scelto le modalità più rapide di ristoro. Il contributo a fondo perduto sarà erogato automaticamente alle oltre 300.000 aziende che lo avevano avuto in precedenza e quindi contiamo per metà di novembre di aver fatto tutti i bonifici''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato