Contenuto sponsorizzato

Anno accademico, la ministra Fedeli dà forfait. Presidio di Potere al Popolo contro le politiche su scuola e università

La prolusione sarà tenuta dall’astrofisica Marica Branchesi che ha scelto come argomento “L’inizio di una nuova esplorazione dell’Universo”. Interverranno anche il rettore Collini, il presidente del CdA Cipolletta, il presidente del Consiglio degli studenti Crotti e il governatore Rossi.

 

Pubblicato il - 08 febbraio 2018 - 19:44

TRENTO. La ministra Valeria Fedeli non ci sarà, ha dato forfait all'ultimo momento e non sarà presente all'inaugurazione dell'Anno accademico che si svolgerà domani nella sede di Lettere in via Tommaso Gar. Doveva essere l'ospite d'onore, ma altri impegni - forse legati alla campagna elettorale - le impediranno di essere a Trento.

 

La ministra è infatti candidata e c'è da scommettere che se avesse partecipato qualcuno avrebbe storto il naso. In campagna elettorale i nervi si tendono e una ministra che apre l'Anno accademico può essere accusata di 'sfruttare' la sua posizione per finalità elettoralistiche. 

 

Ma la sua presenza sarebbe stata sfruttata anche da Potere al Popolo che aveva organizzato una protesta. Protesta che comunque viene confermata: "Ci riuniremo in presidio contro le politiche su scuola e università", spiega la consigliera comunale a Trento Antonia Romano

 

"Questa giornata che si prospetta come un evento istituzionale ingessato è l'ennesima passerella elettorale", scriveva infatti Potere al Popolo, che comunque intende trasformare la giornata "in una giornata di lotta e resistenza, per ribadire che il modello di scuola e università incarnato dalla Ministra non ci appartiene e va rovesciato".

Il rito inaugurale si svolgerà quindi senza la ministra, che però raggiungerà la platea di studenti e docenti con un video-messaggio. L'appuntamento è alle 17 e la cerimonia sarà introdotta dal Gaudeamus Igitur eseguito dalla Corale polifonica dell'UniTrento.

 

Parleranno il rettore Paolo Collini, il presidente del Consiglio di amministrazione Innocenzo Cipolletta e il presidente del Consiglio degli studenti Federico Crotti. Ci sarà, inoltre, l’intervento del presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi.

 

La prolusione sarà tenuta dall’astrofisica Marica Branchesi, che ha scelto come argomento “L’inizio di una nuova esplorazione dell’Universo” e gli intermezzi e l'accompagnamento musicale sono a cura del quintetto di ottoni dell’Ensemble di fiati UniTrento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 dicembre - 11:25

Quelli di una donna anziana ricoverata e poi morta in ospedale per Covid non si sono certo rivelati i vicini ideali. Dopo che la signora è stata portata al Santa Chiara di Trento, infatti, la coppia ha usato le chiavi di casa consegnate loro per sicurezza per entrare nell'appartamento e rubare i risparmi. Grazie ad una telecamera di sorveglianza installata dai figli, sono stati identificati e denunciati

05 dicembre - 11:09

Il maltempo che si sta abbattendo sull'Alto Adige nelle ultime ore sta creando numerosi disagi. Si registrano problemi in A22 verso il Brennero per i mezzi pesanti, ma su tutto il territorio sono attivi i vigili del fuoco volontari e permanenti per auto bloccate, allagamenti e alberi schiantati a terra per il peso della neve. Oggi è "allerta rossa" e nelle prossime ore si attende un peggioramento della situazione metereologica 

05 dicembre - 05:01

Il Lockdown, la legge Failoni sulle chiusure domenicali e ora un nuovo Dpcm che blinda il Natale, le attività dei centri commerciali sono messe a dura prova: “Provvedimenti che minano l’equa concorrenza, se noi siamo chiusi la gente affollerà i centri storici. Noi negozianti non siamo il male assoluto”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato