Contenuto sponsorizzato

Con il Covid, cancellati Erasmus e periodi all'estero: arriva il corso online (lungo un trimestre) per ''vivere'' un'esperienza di studio internazionale

Si chiama Autumn Challenge. Tra i relatori che hanno dato la loro disponibilità anche alcuni docenti dell’Università di Trento. Per partecipare è necessario iscriversi entro il 7 settembre 2020

Di Claudia Schergna - 07 agosto 2020 - 19:12

TRENTO. Per far fronte ai problemi di mobilità internazionale che gli studenti stanno affrontando in questo periodo, l’Università di Trento ha proposto ai suoi studenti di prendere parte ad un iniziativa proposta dall’Università di Twente, situata ad Enschede, nei Paesi Bassi.

 

Il progetto si chiama Autumn Challenge - sfida d’autunno - e prevede un programma di studio online lungo un trimestre per studenti che hanno dovuto rinunciare ai loro programmi Erasmus, per offrir loro comunque un’esperienza di studio internazionale.

 

Smart, resilient and happy communities” questo il titolo del progetto che si svolgerà in modalità online dal primo ottobre al 20 dicembre 2020. Il tema è quello delle smart communities, delle nuove tecnologie per l’interazione, degli elementi della resilienza, per essere propositivi e positivi nonostante le limitazioni che caratterizzano questo periodo.

Prendere parte al progetto è gratuito per gli studenti di Trento in quanto Unitn fa parte del consorzio Eciu, una rete che collega tredici università in tredici Paesi del mondo, tutte accomunate da una forte apertura internazionale. Il consorzio è nato nel 1997 e l’università di Trento ne è diventata membro del 2019.

 

Gli studenti che hanno dovuto rinunciare a progetti di studio all’estero potranno quindi partecipare, nei fine settimana, a lezioni, seminari e workshop, tenuti da professori provenienti da un bacino europeo. L’università di Trento sta lavorando affinché questo progetto entri a far parte del programma permanente.

 

Tra i relatori ci saranno anche quattro docenti dell’Università di Trento: Granelli Fabrizio e Giandomenico Nollo, professori alla facoltà di Ingegneria industriale e dell’informazione, Sara Favargiotti, docente della facoltà di Ingegneria civile e Architettura e Rocco Scolozzi, docente dei dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale.

 

Per partecipare è necessario iscriversi entro il 7 settembre 2020. L’iniziativa è rivolta a studenti e studentesse UniTrento del secondo e terzo anno di laurea triennale e al primo anno di magistrale. É già disponibile una bozza del programma, scaricabile dal sito dell’Università di Trento cliccando qui.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.08 del 18 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 11:02

Salgono a quasi 1800 le persone in quarantena e di queste una cinquantina sono di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta. Il rapporto tamponi – contagi rimane sopra l'1% 

19 settembre - 05:01

Danno un esito in pochi minuti e costano molto meno dei tamponi (che però sono certamente più precisi e affidabili) ma permettono, sui grandi numeri, di andare comunque ad individuare i focolai e dalla Liguria, al Veneto e all'Alto Adige sono tanti i sistemi sanitari che si stanno spostando su questa strategia di indagine soprattutto con il riavvio delle scuole e l'autunno (e i malanni di stagione) che incombe 

19 settembre - 10:43

L'allarme è scattato pochi minuti dopo le 9 e sul posto si sono portati i soccorsi sanitari e i vigili del fuoco. L'uomo è stato trasportato all'ospedale di Cles 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato