Contenuto sponsorizzato

Da Marvin Vettori a Nadia Bala, tutto pronto per Trentino sport days, l'evento che celebra sport e sicurezza

Riva del Garda Fierecongressi ritorna in campo per sabato 29 e domenica 30 settembre per la terza edizione della kermesse che vede oltre 50 attività sportive e 44 Federazioni impegnate in prima linea. Tanti i testimonial come le atleti di Trentino Rosa, i giocatori di Aquila Basket e Albatros, ma anche personalità come Tomas Ress e Sara Trentini

Foto di Jacopo Salvi
Di Luca Andreazza - 26 settembre 2018 - 16:08

RIVA DEL GARDA. Tutto pronto per Trentino Sport Days, l'evento targato Riva del Garda Fierecongressi, che celebra a 360 gradi la passione per lo sport e valorizza le tantissime associazioni e attività sportive del territorio. Le date da cerchiare in rosso nel calendario sono quelle di sabato 29 e domenica 30 settembre, un calendario ricco di appuntamenti per tutta la famiglia.

 

Tanti anche i testimonial a impreziosire la kermesse, dalle atlete di Trentino Rosa ai giocatori di Aquila Basket, dai rappresentanti di Albatros a Nadia Bala (ambasciatrice di sitting volley per la Federvolley), quindi Petra Riccardi (campionessa di twirling), Marvin Vettori (guru delle mma), Massimiliano Reppucci (leader indiscusso del salvate), Sara Trentini (campionessa di trial), Tomas Ress (ex cestista campione d'Italia e neo-aquilotto a livello di staff) e Gianni Petrucci (Qui info e programma). 

 

"Questa manifestazione - dice Roberto Pellegrini, presidente di Riva del Garda Fierecongressi - si afferma anche come un vero e proprio volano per la diffusione di tutti quei valori positivi che ruotano attorno a questo mondo. Un programma diviso in aree tematiche che affronta anche gli aspetti che riguardano disabilità e sicurezza in ambito sportivo".

 

La nuova sfida di questa terza edizione è quella di praticare sport in sicurezza e così nasce l'abbinamento con Sport safety days, una piattaforma di incontro, confronto, formazione e informazione dedicata alla sicurezza nel campo degli sport outdoor e prevede tre convegni laboratori aperti a amministrazioni pubbliche, enti del turismo, professionisti, aziende, corpi di stato e squadre del Soccorso alpino.

 

Questo però non l'unico obiettivo che si prefigge il Trentino Sport Days, Riva del Garda Fierecongressi conferma, infatti, l'anima della manifestazione che si declina tra educazione e alfabetizzazione sportiva che prende le mosse dal progetto ideato da Provincia e Coni. La giornata di venerdì è interamente dedicata agli oltre 1.300 studenti trentini pronti a sbarcare al Quartiere fieristico per conoscere, provare e vedere le oltre 50 discipline sportive proposte da 44 Federazioni.

 

Il programma prosegue sabato tra stazioni sportive e appuntamenti formativi, i principali istituti di istruzione superiore a indirizzo sportivo del territorio per provare e vedere tanti sport diversi.

 

Per le scuole di Mezzolombardo e Rovereto sono previsti due convegni dedicati alla gestione dei grandi eventi sportivi e al ruolo di manager sportivo tenuti rispettivamente da Filippo Bazzanella e Andrea Vidotti, mentre per Tione e Civezzano ecco un incontro incentrato su sicurezza nello sport, rispetto, dovere e senso civico in collaborazione con la guardia di finanza.

 

Non solo spazio a giovani e giovanissimi all'interno della terza edizione di Trentino Sport Days. Durante il lungo weekend vengono allestite tre aree commerciali dedicate a sport, fitness e benessere: qui è possibile fare inoltre acquisti tra dimostrazioni di tessuti aerei, atleti di savate e Mma-mixed martial arts, esibizioni roller free style, ma anche prove libere di zumba e sambafit

 

Prosegue l'impegno della realtà feristica in Sport libera tutti, un progetto finalizzato a rendere lo sport sempre più accessibile, soprattutto per le persone diversamente abili. Un programma promosso da Fip, Comitato italiano paralimpico e Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionale. 

 

Ricco, ricchissimo il programma inserito nel calendario di Sport safety days, una prima edizione per mettere a disposizione consapevolezza di mezzi e la conoscenza delle tecniche più adatte e sicure. L'arrampicata riveste un ruolo di grande rilievo in quanto un settore in forte crescita e per l'alto valore turistico. Solo nel Garda Trentino questa disciplina è tra gli sport outdoor più richiesti.

 

"Il significativo allargamento della base dei praticanti - spiega Carla Costa, responsabile dell'area fiere di Riva del Garda Fierecongressi - porta un aumento degli incidenti. Questo non solo perché le strutture attrezzate riescono parzialmente a gestire l'inesperienza dei principianti, ma anche perché rischiano di creare una pericolosa e falsa idea della comfort zone". 

 

Si spazia tra vie ferrate, falesie, bike park, canyons e sentieri, ma anche gestione delle aree sciabili per un approfondimento a tutto tondo. Un percorso che vede la partecipazione dei professionisti di settore, come Soccorso alpino, Consorzio impianti a fune, maestri di sci, Sat, Cai, Fasi e Uisp

 

"La pratica sportiva - conclude l'assessore Luca Zeni - è un valore, soprattutto per i più giovani per salute e prevenzione, ma anche perché insegna a rispettare le regole. Questo evento è un punto di riferimento per la qualità della kermesse e per la quantità di persone e associazione che coinvolge. Altri temi importanti sono la sensibilità verso i diversamente abili, lo sport è senza barriere, e quello della sicurezza, la cultura e la conoscenza del limite". 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 13:32

Anche Futura interviene sull'ultima ordinanza di Fugatti. Paolo Zanella: "Uno smacco per il personale sanitario, stremato da mesi di duro lavoro, in affanno per coprire bisogni sanitari accresciuti, carenze d'organico strutturali e turni di colleghi che hanno contratto l'infezione"

03 dicembre - 18:03

In attesa che il presidente del Consiglio Giuseppe Conte comunichi le novità del Dpcm in vigore da venerdì 4 dicembre, per cui si ipotizzano restrizioni importanti nei giorni festivi, dal bollettino nazionale i dati che emergono si caratterizzano per dei "chiaro-scuri". Se ricoveri e terapie intensive diminuiscono, aumentano i contagi. E' record invece per i decessi: 993, mai così tanti da inizio pandemia

03 dicembre - 16:47
Il piano decennale prevede che l'attuale parco macchine venga gradualmente sostituito da nuovi veicoli a basse emissioni. Nel week end è attesa un'intensa perturbazione sulla Regione
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato